Antonello Zara è stato uno di tronisti più indimenticabili della trasmissione di Maria De Filippi 'Uomini e donne'. Putroppo il ragazzo è scomparso tragicamente in un incidente stradale col motorino otto anni fa. Sicuramente molti lo ricorderanno per il suo bel sorriso spontaneo e la sua dolcezza, ma anche per la storia iniziata con Valentina Gioia proprio grazie al programma della De Filippi. Insomma, Antonello è stato un Tronista rimasto nel cuore di tanti. Oggi a parlare è suo padre, Walter, indignato per il fatto che l'investitore, Matteo Sgariboldi, allora 22enne, sia stato condannato a pagare solo una multa di 231 euro e abbia ricevuto una condanna a un anno con pena sospesa.

Il padre della vittima ha fornito alcuni dettagli sull'incidente al settimanale Giallo (n.27 del 2014), affermando che il 22enne guidava contromano una BMW, travolgendo Antonello che era a bordo del suo scooter.

Nessun alcoltest all'investitore ma solo alla vittima

A detta del padre di Antonello, nessun alcoltest è stato effettuato nei confronti dell'investitore, mentre ad Antonello, ormai già morto, è stato prelevato del sangue per accertare se fosse o meno ubriaco. Dalle parole di papà Walter emerge tanta amarezza, non solo per la morte del figlio, ma anche per come si sono svolti i fatti. C'è anche da dire che è risultato che il giovane tronista era perfettamente sobrio, in pratica non aveva bevuto. Perchè accertare ciò solo nei confronti della vittima?

A detta di Walter Zara, gli agenti si sono giustificati per il ritorno a casa dell'investitore, dicendo che era stanco. La morte di un figlio, in simili tragiche circostanze, dovrebbe essere più tutelata; ecco perchè i genitori di Antonello invocano ancora giustizia, chiedendo che venga riconosciuto il reato di omicidio stradale. Bisogna evitare che ciò che è successo al giovane Zara possa accadere ad altri.

Anche il mondo di 'Uomini e Donne' si è stretto intorno alla famiglia affinchè il sorriso di Antonello, spento dall'incidente, possa tornare a splendere nei cuori di chi l'ha amato.

Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!