Finalmente sta per arrivare il momento che molti aspettavano. Dal 5 febbraio 2017 infatti, la nuova serie di Dragon Ball Super darà inizio ad un altro capitolo, intitolato "Sopravvivenza degli Universi". Nonostante la saga abbia subito un calo di ascolti, si è pienamente convinti che l'inizio del nuovo arco narrativo darà una linfa, che porterà numerosi visualizzazioni.

"Sopravvivenza degli Universi", alcune anticipazioni

Secondo la famosa rivista giapponese V-Jump, il creatore di Dragonball, Akira Toriyama, apporterà diverse novità, una su tutte l'apparizione di due nuovi personaggi durante la saga, infatti oltre a Beerus e Champa ci sarà una nuova divinità.

Il primo personaggio sarà il Dio della distruzione, di cui ancora non si sa con certezza come verrà chiamato. Lui rappresenterà il maestro di C-18 e C-17. Oltre alla nuova divinità quindi, ritornerà nell'anime anche C-17, che ricorderete sopratutto per la saga con Cell. A quanto pare il cyborg apparirà insieme alla sua famiglia, composta dalla moglie zoologa e da diversi figli, e si metterà a disposizione per combattere insieme al Super Sayan Goku, per il bene della terra. Non mancano però le novità per C-18. Lei avrà a disposizione una nuova mossa combattente, che potrà essere usata solo con il contributo di suo marito, Crilin, oppure con l'aiuto appunto di C-17.

Il secondo personaggio invece sarà l'angelo del Dio della distruzione, che come abbiamo ormai notato, tutti gli angeli rappresentano i maestri delle loro rispettive divinità.

Durante la saga, prenderemo visione dell'attesissimo torneo, dove vi parteciperanno anche vecchie glorie come il maestro Muthen, Tenshinhan, oltre ai già citati cyborg. Sarà il torneo più competitivo della galassia.

Il ritorno al successo

Nel corso delle prime puntate di Dragon Ball, Mediaset aveva registrato ascolti davvero stupefacenti, ma le cose sono cambiante da quando in tv vengono trasmesse le repliche. Si spera quindi che la nuova saga porti molta curiosità, sopratutto ai nostalgici dell'anime.