Le prime puntate di questa nuova edizione di Ballando con le Stelle hanno trovato in Alba Parietti una protagonista assoluta. Non tanto per le sue esibizioni sulla pista da ballo, quanto piuttosto per le continue polemiche con la giuria. Infatti, ogni apparizione della Parietti è stata accompagnata da discussioni con i giurati, che fin dall’esordio hanno trovato in Alba una controparte capace di tener loro testa e ribattere punto per punto alle osservazioni.

In particolare soprattutto la convivenza con Selvaggia Lucarelli, ribattezzata per l’occasione “Selvaggina”, si è dimostrata sin da subito molto difficile, per la gioia di Milly Carlucci, che ha visto gli ascolti puntualmente salire nei momenti di polemica tra le due. A dire il vero, la concorrente era sembrata inizialmente troppo aggressiva, egocentrica, e poco incline ad accettare in silenzio il rituale dei commenti pungenti a fine esibizione.

Alba contro la giuria

La teoria che la Parietti porta avanti da settimane è nota: dei cinque giudici solo Carolyn Smith avrebbe le competenze per dare i voti ai provetti ballerini, mentre gli altri in realtà ne sanno poco o nulla di danza e sono chiamati a fare spettacolo. Ma nell’ultima puntata Alba è riuscita a portare il pubblico dalla propria parte, dopo l’ennesimo scontro con alcuni giurati, aggiustando il tiro: non più puntando sulla mancanza di competenza, ma sul tenore di certi giudizi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ballando Con Le Stelle

Dopo un paso doble non proprio impeccabile infatti, Fabio Canino giudica il ballo "molto brutto, pretenzioso, a tratti ridicolo”, mentre la Lucarelli nota come “ad Alba piaccia sottolineare sempre sui social il picco di ascolto durante le sue esibizioni, ma in questo caso ci sarà anche quello di suicidi: l'aggettivo grottesco mi sembra il più adatto per definire l’esibizione”.

La Parietti chiede maggiore rispetto

A questo punto Alba non si trattiene più.

Parte sottotono, dando ragione ai giudici: “Sapevo prima di iniziare che avrei fatto schifo, ci sono persone più brave di me in questo programma, così se dovessi giudicarmi mi giudicherei malissimo”. Ma a questo punto inizia l’attacco, indirizzato a Canino, Mariotto e alla Lucarelli: “Dovete imparare ad avere rispetto per noi: facciamo nove ore di prove al giorno – accusa, con la voce a tratti rotta dall’emozione – la parola 'ridicolo' te la tieni per te, Canino”.

Per concludere che “non siamo qui a fare gli animali da circo con voi che ci tirate delle palette, ma siamo persone, non un giochino da sabato sera". A questo punto parte un duro scontro con Canino, che però alla fine chiederà scusa per quell’aggettivo di troppo. Risultato: il pubblico salva la Parietti, nonostante i voti bassissimi dei cinque chiamati ad alzare le palette, mentre il programma torna a far parlare per le polemiche, nell’attesa di una nuova battaglia tra la concorrente e la giuria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto