Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di 'Maltese - Il romanzo del commissario', la fiction Rai che vede Kim Rossi Stuart come protagonista nella Trapani anni '70. Dario, nel cercare la verità sull'omicidio dell'amico, deve confrontarsi con l'omertà della sua terra e l'ostilità dei suoi superiori. Nella puntata andata in onda ieri abbiamo visto il protagonista doversi confrontare non solo con la difficile realtà del suo lavoro, ma anche con il suo passato: il ricordo del padre, morto suicida molti anni prima, continua ad ossessionarlo. Sembra che l'uomo avesse avuto una relazione con una ragazza molto giovane, coetanea del figlio.

L'immagine di questa ragazza ossessiona Dario anche in sogno. Il padre tradiva davvero la madre con una ragazza molto più giovane o è stato diffamato in modo tale che venisse estromesso da alcune indagini che stava seguendo? È questo il dubbio che aleggia nella mente di Dario, dubbio su un passato da cui adesso non può più fuggire.

Anche la vita personale del protagonista è in evoluzione: alla fine del secondo episodio abbiamo visto Elisa, la giornalista, dichiarare al poliziotto i suoi sentimenti. I due hanno passato la notte insieme. Cosa farà donna? Rimarrà con Maltese o tornerà dal fidanzato? Inoltre la giovane, avvicinandosi a Dario, potrebbe aver messo la sua vita in pericolo. La mafia potrebbe ricattarlo, sfruttando il sentimento che lo lega alla fotografa.

La piccola Maltese è in pericolo?

Anche un'altra donna di Maltese potrebbe essere in pericolo: sua figlia, infatti, nel prossimo episodio, arriverà a Trapani. Dario, se da una parte sarà contento, dall'altra apparirà preoccupato. Deciderà comunque di tenere con sé la bimba o la rimanderà negli USA dall'ex moglie?

Spoiler terzo episodio

Nella puntata in onda il 15 maggio vedremo il personaggio interpretato da Kim Rossi Stuart andare avanti nelle indagini. Riuscirà a mettere in collegamento diversi personaggi, mafiosi e politici, così come aveva fatto in precedenza il suo amico Gianni. Il traffico di eroina gestito dalle cosche siciliane, assieme alla mafia di New York, fornisce denaro da reinvestire in affari 'puliti'.

I soldi, infatti, finiranno in progetti locali o comunque collegati alla politica. Pezzo dopo pezzo il quadro appare sempre più chiaro, sia riguardo alla morte del padre, sia riguardo all'omicidio di Gianni. Tutta la verità verrà a galla nella quarta e ultima puntata, in onda martedì 16 maggio. La Rai, infatti, anche la prossima settimana manderà in onda due episodi.

Segui la nostra pagina Facebook!