"Un medico in famiglia" nota serie televisiva in onda su Rai 1 dal 6 dicembre 1998, è candidata ai Diversity Media Awards perché ha trattato in maniera corretta e rispettosa le tematiche LGBT. Fondata nel 2013, Diversity è un'associazione che si impegna ad eliminare dalla società italiana tutti i pregiudizi e le discriminazioni. È un'associazione che vuole porre in evidenza quelle che sono le "diversità" in modo che ogni essere umano si accetti e venga accettato dalla società, senza alcuna forma di discriminazione che possa ledere i valori personali, sociali e culturali di quell'individuo.

Pubblicità
Pubblicità

Diversity sostiene che conoscere tali fenomeni è fondamentale per capire la realtà e per accettare tutti senza quindi puntare il dito contro chi è "diverso".

Accettare la diversità

Per LGBT si intendono tutti quegli argomenti che riguardano l'omosessualità. Infatti proprio nella decima stagione è stato mandato in onda, in prima serata, il bacio tra il professor Gardini e il dottor Oscar senza sollevare polemiche. Successivamente abbiamo assistito anche ad un'altra tematica importante, quella del bullismo.

"Un medico in famiglia": la fiction degli italiani
"Un medico in famiglia": la fiction degli italiani

Paolo, infatti a scuola, è vittima di tale fenomeno e non riesce a comunicare più con i suoi genitori. Per questi motivi, il film è stato candidato perché ha toccato con mano e con delicatezza episodi che fanno parte della vita quotidiana. I premi saranno consegnati il 19 maggio all'Unicredit Pavillion di Milano nel corso di una serata di gala.

Il cast

Sabbiamo bene come da anni ad accompagnare tale serie televisiva è la figura di "Nonno Libero", il nonno d'Italia, che con le sue risate e la sua serietà nei momenti difficili accompagna le serate dei telespettatori.

Pubblicità

Lui è "la spalla forte" della famiglia Martini che si carica tutti i pesi e le difficoltà sulle proprie spalle. Accanto a lui troviamo la figura di Lele, con i suoi figli Annuccia, Maria, Ciccio, Bobò ed Elena. Ovviamente, la famiglia nel corso degli anni si è allargata, accogliendo anche tutti coloro che avevano semplicemente bisogno di sentirsi a casa.

"Un medico in famiglia" nel corso degli anni ha conquistato il pubblico degli italiani perché tratta temi che riguardano la routine che sono stati condotti con delicatezza e tante risate.

Questa serie televisiva pone al centro dell'attenzione il valore della famiglia, fulcro fondamentale della vita, rifugio sicuro e protetto dalle intemperie della quotidianità. Nel 2018 ci sarà anche l'undicesima stagione, con la quale si celebrerà il ventennale della fiction più amata dagli italiani.

Clicca per leggere la news e guarda il video