Rocco Siffredi, il celebre attore hard al centro di tutti i memes possibili e immaginabili del popolo del web, è stato nel corso degli anni una autentica figura di riferimento del mondo del porno. Ammirato dalle ragazze, osannato per le sue "misure", il divo del porno da un po' di tempo non se la sta comunque passando bene, come dimostra il recente attacco della trans Efe Bal [VIDEO], che lo ha invitato, senza mezzi termini, ad uscire dal mondo della pornografia, essendo ormai un "vecchietto", e ha aggiunto che a una certa età si dovrebbe smettere di fare certi film, non aspettandosi di essere ricercati come una persona giovane nel settore.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Questo fatto recente sembrava non avere destabilizzato minimamente il pornodivo, che anzi si era espresso dichiarando non meritevoli di considerazione le dichiarazioni di Efe Bal.

Tuttavia un'altra dichiarazione, ben più grave, stavolta arriva dalla giornalista Cécile de Ménibus: Rocco Siffredi, secondo quanto dichiarato, l'avrebbe molestata, dapprima attraverso tattiche di approccio molto soft in onda televisiva, in seguito tramite un decisivo e non voluto approccio dietro le quinte.

Rocco Siffredi accusato di molestie

La giornalista de Ménibus, che una volta era sposata con il giocatore di rugby Yann Delaigue, ha dichiarato di avere trovato solo da poco il coraggio di raccontare quanto le è accaduto alcuni anni fa in quello che non ha esitato definire uno dei giorni più brutti della sua vita: quando l'attore hard era stato ospite del programma La méthode Cauet, condotto dalla de Ménibus, avrebbe più volte palpato le sue parti intime, cercando anche di denudarla (immagini che peraltro erano andate in onda in Televisione, suscitando più risate che un possibile sospetto di comportamento oltre il limite della decenza), fino ad arrivare ad un dietro le quinte decisamente esagerato: avrebbe provato a metterle la lingua in bocca in corridoio, tanto da far intervenire la sicurezza.

Rocco, un attore amato... e criticato

Tempi duri per il famoso attore hard, che a distanza di pochi giorni è stato oggetto di critiche, anche se le dichiarazioni della de Ménibus sono decisamente ben più forti di quelle della trans Efe Bal, la quale si era solo limitata ad esprimere un'opinione sull'opportunità o meno per Rocco Siffredi di proseguire o meno la sua carriera nel mondo delle luci rosse. L'accusa della giornalista francese è decisamente pesante, resterà da vedersi se il pornodivo intenderà replicare alle dichiarazioni, come già aveva fatto qualche giorno fa alle provocazioni di Efe Bal.