Eccoci con un nuovo appuntamento con le anticipazioni su una delle serie tv [VIDEO] che ha fatto la storia di Rai Uno. Di cosa stiamo parlando se non di ''Un Medico in Famiglia'', la Serie TV che ruota attorno alle vicende della famiglia Martini, che oggi ha svelato un brutto colpo di scena che siamo sicuri lascerà l'amaro in bocca a tutti i milioni di telespettatori che aspettavano l'imminente ritorno di Lino Banfi e Giulio Scarpati.

Ma andiamo a svelare la decisione che ha preso Rai Uno in merito all'undicesima stagione di Un Medico in Famiglia.

''Un medico in famiglia'': brutte notizie per i fans della fiction

Rosanna Banfi, Fabrizio Giannini e Paolo Sassanelli hanno annunciato clamorose novità sull'undicesima stagione di ''Un Medico in Famiglia'', ipotizzando una possibile chiusura.

Peccato che Nonno Libero avesse confidato a Tv Sorrisi e Canzoni la sua partecipazione a tutte le puntate della serie tv più amata dagli italiani, in svolgimento da settembre. A svelarlo la fan-page di ''Un Medico in famiglia'', che ha promosso per l'occasione una petizione per non fare chiudere una delle fiction più vecchie della tv. I motivi della decisione non sono ancora trapelati, sebbene si possa ipotizzare che siano legati al tasso di ascolti troppo basso o ai problemi famigliari di Lino Banfi. Infine Rosanna Banfi, uno delle indiscusse protagoniste insieme al padre ha confermato l'indiscrezione, che nessun fans si attendeva.

''Un Medico in Famiglia'': l'undicesima stagione in forse

Lino Banfi aveva confermato la sua presenza nel cast dell'undicesima edizione di ''Un Medico in Famiglia 11''.

I migliori video del giorno

Ma ecco presunto il dietro front, che ha suscitato un mare di polemiche, visto che ricorreva il ventesimo anniversario dalla prima edizione del lontano 1998. Infatti l'attore pugliese aveva rivelato che sarebbe stata un'edizione caratterizzata da grandi ed illustri ritorni come il possibile ritorno di Alice e Cettina. Una probabile chiusura dovuta al basso share, calato a dismisura rispetto alle prime edizioni, che registravano oltre 12 milioni di telespettatori e uno share superiore al 40%. Di qui la rivolta dei fans e la nascita di una petizione, che è possibile firmare per impedire la chiusura di un cult che ha fatto la storia della Televisione italiana. Non ci resta che aspettare una conferma ufficiale di Viale Mazzini e fare un grosso in bocca in lupo a Lino Banfi.

Per non perdervi nessuna notizia sul mondo della televisione [VIDEO] non dimenticatevi di cliccare il tasto segui, in alto ed accanto al nome dell'autore.