Sanremo, il celebre festival della canzone italiana, è uno dei programmi più storici e apprezzati da sempre in Italia, fiore all'occhiello di Rai 1. Dal Festival Sanremo sono usciti fuori molti degli artisti italiani più apprezzati degli ultimi anni, come anche da Amici e da X Factor: canzoni commerciali che fanno successo, tormentoni estivi e, in generale, gran parte delle hit italiane che si ascoltano nei locali e alla radio. Alcuni talenti della musica hanno sfondato e trovato il loro successo dopo essere andati a Sanremo, altri non hanno ottenuto il riscontro sperato, sebbene l'esperienza di trovarsi ospiti di questo programma è qualcosa che difficilmente è destinato a cadere nel dimenticatoio.

Ecco quindi che Sanremo è un evento molto atteso, il vanto più grande dell'omonima cittadina ligure, un grande motivo di orgoglio per la sua amministrazione: la stessa che si è recentemente espressa in maniera molto positiva su una possibile riconferma di Carlo Conti come conduttore del Festival Sanremo, affiancato da Silvia Toffanin: lo storico conduttore è anche il volto più gradito di sempre del programma.

Carlo Conti, il simbolo del Festival Sanremo

Con la fine dell'estate, i tempi si fanno stretti per l'organizzazione del prossimo festival della canzone italiana.

Si pongono in atto le proposte per il prossimo presentatore, ma già qui i dubbi sembrano essere pochi: Carlo Conti rimane il volto più gradito di sempre del Festival Sanremo, quello più voluto dalla stessa amministrazione della cittadina ligure. Rimane chiaro che potrebbe essere davvero lui il confermato per condurre ancora una volta il festival. La sua scelta, come affiancatrice, Silvia Toffanin, che col benestare del marito, Pier Silvio Berlusconi, si preparerà a entrare in scena sul programma di Rai: di fatto, una persona legata al mondo di Mediaset che tuttavia si prepara a fornire la sua collaborazione per un programma della concorrenza, ma che tuttavia ha un'importanza così alta che pure i vertici delle reti televisive berlusconiane devono ammettere e riconoscere.

Carlo Conti e il potere della politica

Quando c'è di mezzo un evento importante come il Festival Sanremo, non mancano gli esempi di come la politica possa influenzare gli sviluppi del programma. Non è un caso che la stessa amministrazione di Sanremo, che teoricamente poco avrebbe a che fare con le questioni organizzative interne del festival (che, di fatto, rimane un evento legato al mondo televisivo), si sia comunque espressa, in questo caso favorevolmente, ad una riconferma di Carlo Conti.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!