Bufera al TG5 dove in queste ore uno dei giornalisti più validi tra quelli presenti nel parterre del telegiornale Mediaset è stato licenziato per quello che è stato definito uno sgardo dovuto però ad un errore non suo. Il protagonista di queasta spiacevole vicenda che riguarda il Tg5 è Luigi Bignami, uno dei giornalisti scientifici italiani tra i più accreditati ed esperti nel nostro Paese.

Scoppia la bufera al Tg5 dopo il licenziamento di Bignami

Qualche giorno fa Luigi Bignami era in collegamento con il Tg5 delle 8 del mattino condotto da Cristina Bianchini, quando si è verificato l'errore che gli sarebbe costato caro.

Sì, perché la conduttrice del telegiornale diretto da Clemente Mimun ha sbagliato a pronunciare il suo nome in diretta e lo ha confuso con quello di un altro professore morto qualche mese.

Ecco allora che di fronte alla terribile gaffes Bignami ha fatto presente l'accaduto alla conduttrice del telegiornale e dopo averla corretta in diretta ha proseguito con il suo intervento, come sempre con la massima professionalità.

Eppure la reazione di Bignami non è piaciuta per niente al direttore della testata giornalistica di Canale 5, che qualche ora dopo ha mandato un sms al vetriolo al giornalista 'incriminato'.

A rivelarlo è stato lo stesso Luigi Bignami prima attraverso un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook e poi nel momento in cui Striscia la notizia si è recato da lui per consegnarle il tapiro d'oro.

In quell'occasione il giornalista scientifico ha dichiarato che poco dopo la messa in onda del suo intervenot ha ricevuto questo messaggio infuocato da parte del direttore Mimun, il quale diceva di essere contrariato per l'atteggiamento scontroso che aveva avuto in diretta con la conduttrice Cristina Bianchini.

Licenziato il giornalista del Tg5

Tuttavia quello di Mimun non era solo un richiamo nei confronti di Bignami si è trasformato in un rimprovero clamoroso che si è poi trasformato nel licenziamento immediato del giornalista.

Sì, perché Mimun ha informato Bignami che da questo momento in poi la sua collaborazione con il Tg5 poteva essere considerata conclusa per sempre, visto che non avrebbe più firmato i servizi per il suo telegiornale.

Insomma un colpo di scena choc che ha scatenato il putiferio in rete dove in moltissimi hanno puntato il dito contro il direttore del Tg5, per questo tipo di atteggiamento definito addirittura 'scandaloso'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto