the Flash è lo spin-off di Arrow che dal 2014 racconta le avventure di Barry Allen, il giovane perito della scientifica del dipartimento di polizia di Central City che avevamo visto per la prima volta in una puntata di Arrow, precisamente la ottava puntata della seconda stagione dal titolo "lo scienziato". Barry, interpretato da Grant Gustin, ha subito conquistato il pubblico con la sua simpatia e la sua sbadataggine, tanto da garantirsi una serie tutta sua, curata da Greg Berlanti, Andrew Kreisberg e Geoff Johns. All'inizio della prima stagione troviamo un piccolo Barry che assiste all'omicidio della madre e che vede il padre accusato ingiustamente del crimine.

Accolto in casa dal detective Joe West, Barry riesce a diventare un brillante studioso di chimica e, assunto come scienziato al dipartimento di polizia, cerca di scoprire la verità sull'omicidio di sua madre. Durante le indagini si imbatte nell'acceleratore di particelle di Harrison Wells. Quando i laboratori S.T.A.R. LAB organizzano un evento pubblico per l'accensione dell'acceleratore di particelle, un incidente porta ad una terribile esplosione che investe tutta la città. Barry, che al momento della catastrofe si trova nel suo laboratorio, viene scaraventato a terra. Contemporaneamente viene colpito da un fulmine e diverse sostanze chimiche gli cadono addosso. Nove mesi dopo, risvegliatosi dal coma, Barry si accorge di avere dei poteri: è l'uomo più veloce del mondo.

Dove siamo rimasti

Cercando di tenere segreta la sua identità e imparando a gestire i suoi poteri, Barry si divide tra il suo lavoro al dipartimento di polizia e il combattere il crimine nella sua città, aiutato dal team dei laboratori S.T.A.R. Verrà ingannato, tormentato, sfidato sino a quando, alla fine della seconda stagione, non riuscendo a trovare pace per la morte della madre, Barry deciderà di tornare indietro nel tempo e salvarla,modificando il futuro.

Questo provocherà dei cambiamenti significativi nell'intera linea temporale. Un nemico, Savitar, impossibile da battere perché sempre dieci passi avanti a lui e la Forza della Velocità che non lo perdona di aver interferito con il naturale corso del tempo portano ad un finale inaspettato, ovvero il sacrificio dello stesso Barry.

E adesso?

Abbiamo lasciato il nostro Flash mentre diceva addio ai suoi compagni di avventura e si lanciava nella Forza della Velocità offrendosi come prigioniero per placare la sua ira e impedirle di distruggere la città . La quarta stagione riprenderà sul canale statunitense The CW martedì 10 ottobre 2017. Troveremo una Iris West determinata e pronta a tutto pur di riabbracciare il suo Barry e ovviamente ce la farà . Grant Gustin tornerà a vestire i panni di Flash. Un Flash maturo e molto vicino a quello dei fumetti. La sua esperienza nella Forza della Velocità lo ha segnato a tal punto da portare ad una sua rinascita.

Un nuovo Barry dunque, un nuovo Flash, un nuovo costume, nuovi personaggi e un nuovo cattivo da battere che questa volta pare non sarà un velocista.

Tra i nuovi arrivi troviamo Danny Trejo (Breacher, il padre di Gipsy), Neil Sandilands (il Pensatore), Kim Engelbrecht (The Mechanic), Hartley Sawyer (Elongated Man) e Katee Sackhoff (Blacksmith) che si andranno ad aggiungere ai già conosciuti Danielle Panabaker (Killer Frost), Candice Patton (Iris West), Carlos Valdes (Cisco) e Jesse L. Martin (Detective Joe West). Un'ulteriore curiosa indiscrezione arriva direttamente da Tom Welling, il Clark Kent di Smallville. Qualche tempo fa Tom ha rifiutato il ruolo di Superman in Supergirl, ma in una recente intervista ha dichiarato: «Vorrei comparire in The Flash e ho delle idee su come farlo. Se il network me lo dovesse chiedere, io sarei pronto.»

Segui la nostra pagina Facebook!