Sono ormai passati tre mesi dalla fine della settima stagione di Game of Thrones (la serie tv fantasy ispirata ai romanzi "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" di George Martin), ma l'ansia e l'attesa per l'ottava ed ultima stagione continua a crescere e non c'è verso di aspettare il 2019 senza ipotizzare possibili finali della serie o spin-off vari. Inoltre, per i fan di Game of Thrones negli ultimi tempi sono arrivate notizie molto positive inerente al fatto che dopo la serie madre ci potrebbero essere 5 spin-off e quindi con la serie ispirata ai romanzi di George Martin ne potremmo avere ancora per molto.

Sono stati già confermati gli sceneggiatori di alcuni spin-off della serie madre

Nonostante il presidente Casey Bloys della rete televisiva HBO abbia più volte ribadito che prima della fine dell'ultima stagione di GoT non andrà in onda nessun prequel, sono già stati confermati gli sceneggiatori di alcuni degli spin-off in programma. Infatti, secondo alcune indiscrezioni sono già stati messi sotto contratto Carly Wray, Max Borenstein e Jane Goldman. Inoltre, sempre secondo alcune indiscrezioni, Borenstein e Goldman starebbero lavorando ad prequel direttamente con il nostro amato scrittore americano George Martin.

Il primo prequel sarà sulla famiglia di Daenerys Targaryen?

Secondo alcune indiscrezioni, il marito di Jane Goldman, il conduttore televisivo britannico Jonathan Ross avrebbe rivelato alla rivista HELLO!online che sua moglie ha da poco finito la propria sceneggiatura però lui non può rivelare assolutamente niente.

Nonostante ciò, Ross si lascia scappare una frase, affermando che la moglie per scrivere la sceneggiatura si sia ispirata a lui che è un drago.

Noi fan della serie, sappiamo bene che se si parla di draghi collegati con Got non può mai essere un caso. Infatti, la prima cosa che ci salta alla mente e l'idea che il primo spin-off della serie tv madre potrebbe essere sulla dinastia dei Targaryen.

Dunque, è probabile che ci sarà questo primo spin-off sul passato della famiglia di Daenerys che fino a questo momento abbiamo solo potuto guardare da lontano, attraverso possibili congetture e illusioni. Ovviamente, al momento si tratta solo di indiscrezioni però ad ogni modo sappiamo che la Goldman è rimasta molto entusiasta del suo incarico e stando alle sue parole, lo spin-off sceneggiato da lei sarà riconoscibile a tutti i fan del Trono di Spade e coinvolgerà due delle specialità di Got: umorismo e sangue freddo.