Lunedì 6 novembre andrà in onda la quarta e ultima puntata di Sotto Copertura 2-La Cattura di Zagaria. Il piano del boss sembra funzionare: Romano, infatti, continua ad essere sospettato di collusione con la mafia. La squadra non crede alle accuse e appoggia il suo superiore ma nella quarta puntata ci sarà un nuovo ostacolo che il personaggio interpretato da Claudio Gioe' dovrà affrontare.

Sotto copertura 2: Romano deve trasferirsi a Roma

Romano, a causa delle accuse, sarà trasferito a Roma. Carlo, ormai, è convinto dell'innocenza dell'amico e perfino Vicentin sembra dello stesso avviso.

Sarà proprio quest'ultimo a prendere il posto del vicequestore. Stavolta, però, il poliziotto si distacca completamente dalla pm, alla quale decide di non passare più le informazioni. Il nuovo arrivato, adesso, si sente pienamente parte della squadra e vuole portare fino in fondo l'indagine cominciata da Romano.

Nell'appuntamento finale di Sotto copertura 2 vedremo la squadra puntare l'attenzione su Agata. La ragazza potrebbe essere un mezzo per arrivare alla cattura di Zagaria. La polizia non sa che la giovane ha detto "no" alla camorra e che adesso la sua vita è in pericolo.

Zagaria non ha pietà per nessuno e decide di eliminare Agata. Ricordiamo che nella terza puntata la ragazza aveva cercato di incastrare il boss per mezzo del terreno inquinato dai rifiuti tossici. Non voleva, infatti, essere complice della malattia di alcuni bambini della zona, procurata dai rifiuti di Zagaria.

Sotto copertura 2: il boss vuole uccidere la sua pupilla

Il boss, per dimostrare il suo potere, chiede a Nicola di uccidere la giovane. Zagaria è consapevole che il ragazzo è innamorato della donna ed è proprio questa la ragione per cui sceglie il giovane come sicario.

Nicola, sin da quando aveva tredici anni, è profondamente legato al boss. Zagaria gli ha dato un lavoro, una macchina ed è stata l'unica persona che si è occupata di lui. Il giovane considera il boss come un padre, un padre di cui disapprova le scelte ma a cui è profondamente legato e a cui non riesce a dire di no. Il ragazzo si troverà davanti alla decisione più importante della sua vita. Prenderà la scelta giusta?

Nel frattempo la squadra è sempre più vicina alla cattura del boss. Carlo è in contatto con una persona molto vicina a Zagaria, la quale potrebbe decidere di collaborare.

Come reagirà il latitante? Una cosa è certa: il boss verrà arrestato dalla squadra di Romano (nella realtà Vittorio Pisani).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto