Il film "a testa alta" andato in onda domenica sera su Canale 5 ha ottenuto un grande successo. D'altronde l'imprenditore siciliano ha lasciato un grande ricordo, oltre ad essere stato un vero eroe.

Libero Grassi vive ancora tra noi

Domenica sera particolare quella di Canale 5, che ha voluto dedicare un film all'indimenticabile imprenditore. Un uomo onesto e per bene, che ha lasciato un segno indelebile a tantissime persone.

Per il modo in cui non si è piegato alla mafia, nonostante le tante minacce e intimidazioni subite. Il suo coraggio non ha pagato, ma tutta l'Italia lo ricorda ancora come un eroe. Un vero eroe che ha sempre camminato a testa alta, non piegandosi mai al malaffare. Anzi denunciandolo, come nel 1991 con una lettera al Giornale di Sicilia invita i suoi estorsori a risparmiarsi chiamate minacciose e intimidatorie.

Sempre nel 1991 denuncia gli estorsori, i fratelli Avitabile, arrestati nel 1991 insieme ad un complice. Un uomo coraggioso e leale, che ha sempre difeso i diritti della sua azienda e sopratutto dei suoi dipendenti. Libero Grassi è stato ucciso il 29 agosto del 1991, alle sette e mezza di mattina mentre si recava al lavoro a piedi. Ha sempre rifiutato una scorta personale, dimostrando un coraggio non da poco.

D'altronde è morto oltre che da uomo onesto, sopratutto da eroe. L'immagine più commuovente è quella del figlio, che alza le dita al cielo in segno di vittoria mentre alza la tomba del padre. Una scena bellissima e indimenticabile, che dimostra come Libero ha vinto contro tutto e tutti. Lasciandoci da uomo libero e sopratutto onesto, un uomo d'altri tempi. A dimostrazione della stima e dell'affetto per l'imprenditore, a Libero è stato intitolato un istituto tecnico commerciale a Palermo.

Dopo la sua morte, anche la moglie Pina Maisano Grassi ha continuato la lotta iniziata dal marito. Per sottolineare che l'imprenditore stava facendo una lotta giusta e condivisa dalla famiglia stessa. Pina Maisano Grassi è morta il 7 giugno del 2016. La famiglia Grassi è stata e rimane un esempio per l'Italia onesta e per bene, per i valori che ha insegnato e per la lotta sana che stava facendo.

Gli anni passano, ma Libero rimane nel cuore degli italiani

L'idea di trasmettere un film su Libero Grassi è stata molto bella e toccante.

In tempi in cui in televisione molte volte si vedono trasmissioni poco utili, quella di Canale 5 è stata un iniziativa di quelle buone. Che potrebbe aiutare molti giovani e non, a seguire una strada limpida e onesta. Proprio come quella seguita da Libero Grassi, che non si è mai piegato di fronte a niente e nessuno. Sono passati 26 anni dal suo assassinio, eppure la sua figura è rimasta nel cuore e nella mente degli italiani.

Un esempio da seguire, diventato il simbolo dell'Italia onesta e libera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto