Paolo Bonolis è tornato sul palco dell’Ariston nelle vesti di giudice speciale di Sanremo Young. L’ex direttore artistico del Festival è stato tra i protagonisti della prima puntata del programma condotto da Antonella Clerici. Prima dell’inizio della trasmissione il presentatore di Avanti un altro ha rivolto un pensiero social ai giovani talenti in gara. ‘Spero siano felici di partecipare e non pensino soltanto alla vittoria’. Con la consueta schiettezza Bonolis ha riferito che cantare bene nel tempio della canzone italiana è il minimo sindacale.

Nel corso della gara lo showman ha rimarcato le differenze di caratteristiche e personalità dei ragazzi iscritti a Sanremo Young. ‘Le cose cambiano in base al percorso che si fa’. Al termine della puntata al cinquantaseienne romano è toccato il compito di scegliere i due talenti da salvare tra i quattro a rischio eliminazione. Nel leggere la classifica, determinata dal televoto e dalla giuria del parterre, Paolo Bonolis non ha avuto esitazione nell’affermare che alcuni dei giovani promossi li avrebbe eliminati.

‘Questo è un meccanismo diabolico’.

Lo showman salva Luna Farina e Ouiam

Dopo aver rivisto le performance degli artisti l’autore televisivo ha elogiato Luna Farina ed ha riferito che merita di andare avanti. Un po’ di suspence per quanto riguarda il secondo cantante promosso alla fase successiva. Alla fine il conduttore televisivo ha scelto Ouiam tra lo stupore di alcuni giurati che non avevano nascosto la preferenza per Sharon Caroccia.

Bonolis ha consolato la cantante napoletana e l’ha esortata ad andare avanti nel suo percorso musicale. Parole dolci anche per l’altro eliminato. ‘Alexef è una macchina da spettacolo, sei particolare e il canto può essere una delle tante frecce in faretra’.

'Tanto ora chi canta conduce'

Nel corso della serata Paolo Bonolis ha parlato anche di un suo possibile ritorno al Festival di Sanremo come direttore artistico.

‘Come vedo Sanremo 2019? Dal divano di casa mia e se vuoi ti spiego anche come si svolge la serata’. A questo punto il presentatore ha punzecchiato Claudio Baglioni. ‘Tanto ora chi canta conduce e viceversa’. Bonolis ha chiuso il discorso Sanremo intonando il ritornello di un brano del cantautore romano. ‘Questa è l’unica che non è riuscita a finire e lui che è preciso per la Siae e sono tre euro. Bisogna monetizzare e l’ho fatto’. Per restare aggiornati sulle news di tv e gossip cliccare sulla firma dell'autore dell'articolo e digitare segui.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!