L'Isola dei Famosi, quest'anno, si è ritrovata al centro delle polemiche soprattutto per il presunto caso "canna-gate", sollevato dalla concorrente Eva Henger. L'ex attrice a luci rosse, nel corso della seconda puntata del programma, ha detto in diretta che Francesco Monte avrebbe fumato della marijuana nei giorni che hanno preceduto l'approdo sull'isola.

Dopo queste dichiarazioni si è scatenata una vera e propria bufera mediatica: alcuni programmi come "Striscia la Notizia" e "Pomeriggio Cinque" hanno realizzato diversi servizi secondo cui la produzione Magnolia avrebbe deciso volontariamente di non dare seguito alle accuse di Eva Henger.

Nonostante ciò, ancora oggi la questione "canna-gate" risulta al centro dell'attenzione: lunedì scorso Alessia Marcuzzi, conduttrice del reality, durante la diretta si è decisamente adirata con l'ex concorrente ungherese, non dandole la possibilità di replicare alle sue parole.

Rocco Siffredi ha dichiarato: "Marijuana anche nella mia edizione"

L'argomento "canna-gate" sta spingendo molti concorrenti delle precedenti edizioni a dire la propria: la prima è stata Giulia Calcaterra, che aveva partecipato al programma lo scorso anno, la quale ha affermato che anche durante la sua esperienza ci sarebbero stati alcuni colleghi che avrebbero fumato della marijuana [VIDEO]. In queste ore, invece, è arrivata anche la rivelazione di Rocco Siffredi, nel corso di un'intervista rilasciata al quotidiano "Leggo".

Il produttore di film a luci rosse, che aveva fatto parte dell'edizione 2015 dell'Isola, ha dapprima manifestato il suo dispiacere nei confronti di Francesco Monte, dicendo che l'ex tronista avrebbe potuto vivere una bellissima esperienza e che ha rovinato tutto per una sciocchezza, poi ha parlato anche di Eva Henger. Quest'ultima, secondo Siffredi, avrebbe dovuto evitare di scatenare quest'inutile bufera, sostenendo che l'ex naufraga "sembra essere rimasta indietro di 30 anni", poiché ad oggi la cannabis non dovrebbe più rappresentare un argomento tabù.

Subito dopo è arrivata la rivelazione di Rocco Siffredi [VIDEO]: "Il canna-gate c'è stato anche nella mia Isola e in quella di Malena, ma anche nelle altre. Mai nessuno però ha parlato di uno spinello in diretta Tv. Ma davvero stiamo polemizzando su uno spinello? La cannabis è legale in molte parti del mondo, è stato montato un caso inutilmente".

Siffredi, dunque, ha lasciato intendere di essere molto vicino a Monte che, a suo parere, ha perso una bellissima opportunità per una cosa di poco conto. A quanto pare, la marijuana sarebbe stata presente in diverse occasioni tra i naufraghi della trasmissione e, per questo motivo, molti telespettatori continuano a chiedersi come mai la produzione continui a far finta di nulla. A questo punto, non resta che attendere nuove, eventuali rivelazioni da parte di "Striscia la Notizia" che in queste settimane si sta battendo duramente per far emergere la verità.