Da quando è stata data la notizia della morte di fabrizio frizzi abbiamo sentito che i colleghi e amici intimi del conduttore ripetevano in corso che da diversi mesi Fabrizio stava facendo i conti contro un brutto male che l'ha portato via per sempre pochi mesi dopo il suo 60esimo compleanno. Una malattia di cui però gli spettatori e fan di Fabrizio non ne erano a conoscenza: in molti, infatti, credevano che dopo l'ischemia che lo aveva colpito e da cui sembrava essere guarito, la situazione fosse migliorata ma purtroppo non è stato così.

Svelata la malattia segreta che ha portato Fabrizio Frizzi alla morte

Stando alle notizie che sono state riportate in queste ore da Dagospia, l'ischemia dello scorso ottobre era stato solo un campanello d'allarme per Fabrizio che in seguito ha scoperto di essere affetto da una malattia ben più grave che lo ha portato alla morte avvenuta nella notte a cavallo tra il 25 e il 26 marzo. A quanto pare, infatti, Fabrizio aveva scoperto di avere un tumore cerebrale che risultata inoperabile.

Fabrizio Frizzi era consapevole del fatto di essere affetto da una gravissima patologia al cervello che il suo non era stato solo un accidente vascolare, dato che quella maledetta ischemia dello scorso mese di ottobre era stato il segnale di una patologia ben più grave, che Fabrizio ha cercato in tutti i modi di combattere, per cercare di essere quanto più vicino alla sua amata figlioletta Stella.

Domani i funerali di Fabrizio a Roma: diretta anche su Raiuno

Una di quelle battaglie che tuttavia non è facile vincere e che purtroppo ha portato via per sempre il nostro amato Fabrizio, che tutti oggi ricordano con parole di grande affetto e stima. Dai suoi colleghi e compagni di lavoro, come Pippo Baudo e Massimo Giletti, che per lui hanno speso solo parole di grande affetto e di grande stima fino ad arrivare alle tantissime persone che oggi hanno partecipato alla Camera Ardente allestita alla sede Rai di Viale Mazzini.

In moltissimi sono arrivati dal profondo Sud Italia per rendere omaggio per l'ultima volta alla memoria di Fabrizio, da tutti ricordato come l'uomo della porta accanto, il conduttore gentile e garbato che entrava nelle case degli Italiani senza mai essere invadente. Domani mattina alle 12 si terranno i funerali d'addio di Fabrizio Frizzi in piazza del Popolo a Roma: la cerimonia funebre sarà trasmessa in diretta televisiva su Raiuno dalle 12 e sarà curata dalla redazione del Tg1.