L’inchiesta sugli annunci nei bagni è stato tra i servizi più dibattuti sul web tra quelli proposti da Le Iene [VIDEO] nel corso della puntata del 7 marzo. Il tour di Cizco è iniziato dall’interno della toilette di un autogrill con le pareti ‘imbrattate’ da numeri telefonici con richieste di vario genere. L’inviato ha provato a contattare alcuni dei recapiti lasciati nell’area wc per verificare se le proposte audaci rispondessero a realtà. Al primo colpo la Iena è riuscito a contattare un giovane che ha affermato di essere etero e fidanzato ma che cercava rapporti orali con uomini. Non mancano falsi annunci, numeri inesistenti e che cade dalle nuvole quando è contattato da Cizco.

In seguito l’inviato è riuscito a fissare un appuntamento con una coppia decisamente aperta. L’incontro è stato sorprendente fin dall’inizio visto che la Iena si è trovato di fronte ad un uomo in tacchi, autoreggenti e baby doll e la compagna in intimo sensuale distesa sul letto.

'Giochetti per evitare le corna poi torniamo genitori'

La donna ha spiegato come mai hanno deciso di coinvolgere anche altre persone nei rapporti intimi [VIDEO]. ‘Siamo sposati da 20 anni e questi giochetti rappresentano un modo per evitare le corna. Lui è bisex e contro natura non si può andare’. Nel corso della conversazione bollente la moglie dalla mentalità aperta ha sottolineato che se non c’è dialogo nella coppia si arriva al punto che ‘ci si trova l’amante o si vive di insoddisfazioni.

La vita è una e la dobbiamo vivere a pieno’. La donna ha rimarcato che ognuno dovrebbe vivere come vuole la propria sessualità. ‘Al di fuori di questo siamo una famiglia come le altre. Mio figlio non immagina niente perché la figura di mamma e di padre non deve essere mai sminuita’. La coppia ha sottolineato che la selezione avviene in maniera accurata per non trovarsi brutte sorprese in casa. In seguito Cizco ha conosciuto altri scambisti che hanno spiegato di essersi conosciuto attraverso un annuncio trovato nei bagni pubblici.

'Guadagno 150 euro grazie ai miei piedi'

L’inviato si è poi soffermato con un ragazzo in un parcheggio di periferia che cercava una ragazza ‘grassa e brutta’. L’inchiesta si è conclusa con l’incontro con due feticisti. Un ventenne ha spiegato che chiede 150 euro ogni qualvolta incontra persone che hanno la passione per i piedi. ‘Arrivo a guadagnare fino a 500 euro a settimana, c’è chi paga di più per fare il solletico’. Un camionista ha spiegato di amare soprattutto gli uomini che indossano le scarpe da ginnastica prima di divertirsi con l’estremità dell’inviato. Il filmato completo del servizio sul 'mondo degli annunci nei bagni' è disponibile su iene.mediaset.it.