Le riprese della quarta stagione non sono ancora iniziate, dovrebbero partire a metà aprile, e già i fan di Gomorra – La serie [VIDEO] fremono per sapere cosa accadrà nel seguito della storia. Anche perché il finale della terza stagione li ha sconvolti: la morte di Ciro l’Immortale, a dispetto del suo soprannome, per mano del suo amico Genny Savastano, proprio non l’hanno mandata giù e sono in tanti a essere convinti che alla fine Ciro Di Marzio non sia davvero deceduto e che si sia salvato in qualche modo.

Del resto, pensare che la saga di Gomorra possa proseguire senza Marco D’Amore, uno degli attori più amati della Fiction ideata dallo scrittore Roberto Saviano, risulta difficile.

Perciò i fan ci sperano ancora, nonostante la conferma della fuoriuscita dalla Serie del personaggio interpretato da D’Amore sia arrivata da più parti.

Ciro l’Immortale fuori da Gomorra, ma Marco D’Amore resta nella serie

In effetti, Marco D’Amore non ha abbandonato definitivamente la serie [VIDEO], anche se non farà più parte del cast. Negli ultimi giorni è stata diffusa la notizia che all’attore partenopeo sarà affidata la regia di alcuni episodi. Un esordio dietro la macchina da presa per lui, che invece a teatro ha già diretto, e anche interpretato, lo spettacolo “American Buffalo.

Un cambio di ruolo e un debutto alla regia cinematografica che l’amico Salvatore Esposito, che nelle prime tre stagioni è stao protagonista della serie insieme a lui vestendo i panni di Genny Savastano, ha voluto salutare con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

L’attore ha condiviso un selfie scattato proprio durante le riprese di quell’ultima scena girata in mezzo al Golfo di Napoli, in cui i due sono insieme. Nel post Esposito racconta la tristezza di quei momenti, arrivando fino alle lacrime, pensando a quello che di lì a poco avrebbero dovuto inscenare. Ora, però, si dice felice per la nuova avventura intrapresa dall’amico fraterno, promettendo di restargli sempre accanto. Infine, fa un in bocca al lupo ad attori vecchi e nuovi e a registi vecchi e nuovi.

Altre novità in regia

Oltre al debutto di Marco D’Amore dietro la macchina da presa, ci saranno altre novità nel team di registi che dirigeranno i 12 episodi che comporranno la quarta stagione di Gomorra – La serie. Ritorna Francesca Comencini, che stavolta si occuperà anche della supervisione artistica, sostituendo in quel ruolo Stefano Sollima. Accanto a lei ci sarà Claudio Cupellini presente nella squadra dei registi fin dalla prima stagione, mentre alcuni episodi saranno affidati a Enrico Rosati e Ciro Visco, che negli anni passati avevano ricoperto il ruolo di aiuto-regista.

Un nuovo boss nella storia

Dopo la scomparsa di Ciro Di Marzio, ucciso dall’amico Genny Savastano, nella guerra tra i clan della camorra per contendersi il business dei traffici illeciti nella città di Napoli irromperà un nuovo boss. A rivelarlo è stata la trasmissione “La Radiazza”, in onda su Radio Marte, che ieri mattina ha raggiunto telefonicamente l’attore Gianni Parisi. L’interprete, ignorando di essere in diretta, ha confermato al conduttore, Gianni Simioli, che comincerà a girare le sue scene tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, pare per vestire i panni del boss Polvere.

Nato a San Giorgio a Cremano nel 1957, Parisi è prevalentemente un attore di teatro, ma ha fatto anche molto cinema e televisione. In particolare, il pubblico lo ricorderà per le sue apparizioni nelle fiction di successo Un posto al sole e La squadra. Sarà lui l’importante new entry nel cast di Gomorra 4.