Kevin Mckidd l'attore conosciuto principalmente per il suo ruolo in Grey's Anatomy come interprete del misterioso Owen Hunt sin dai tempi della quinta stagione del Medical Drama, ha rilasciato una lunga intervista a The Hollywood Reporter nella quale racconta la sua esperienza sul set sia come attore che come regista.

In particolare Kevin [VIDEO], durante il corso della quattordicesima stagione, è stato coinvolto nell'attività di regista più volte e lo vedremo ancora dietro la macchina da presa nel corso del ventunesimo episodio che vede il ritorno dell'infermiera Olivia Harper.

Il finale della quattordicesima stagione sarà molto celebrativo!

Alla domanda dell'intervistatrice che chiede al bel Kevin una sola parola per descrivere il finale della quattordicesima stagione di Grey's Anatomy, l'attore scozzese non ha dubbi: sarà molto celebrativo.

Come precisa l'interprete di Owen Hunt, infatti, non è consuetudine che un telefilm raggiunga il traguardo delle quattordici stagioni con un pubblico ancora così affezionato nonostante i vari abbandoni che hanno interessato la serie. E' infatti storia recente la notizia dell'abbandono forzato di Jessica Capshaw e Sarah Drew che, come sappiamo, "appenderanno lo stetoscopio al chiodo" proprio nelle ultime puntate di questa stagione.

Non si conoscono, ovviamente, i dettagli della season finale di Grey's Anatomy [VIDEO] e Kevin non si sbottona più di tanto nella video-intervista rilasciata ad Hollywood Repoter, ma offre comunque altre curiosità agli spettatori sul clima che si respira sul set. Come regista di molti episodi, infatti, Kevin conosce molti più dettagli rispetto ai suoi colleghi e assicura che Shonda Rhimes e l'intera produzione hanno una cura, quasi, maniacale dei dettagli.

Ciò che stupisce è che anche gli interpreti, la maggior parte delle volte, rimangono all'oscuro delle vicende che coinvolgeranno i loro personaggi perchè, testuali parole:

"L'obbiettivo non è solo quello di stupire i telespettatori, ma anche l'intero cast in modo da mantenere sempre alta l'attenzione."

E' un Kevin Mckkid senza filtri quello che si racconta alla testata giornalistica online e risponde senza esitazioni quando l'intervistatrice gli chiede l'episodio preferito di questa stagione di Grey's Anatomy. Si tratta della 14x17, da lui diretta, ed in particolare la scena che coinvolge il rabbino e la sua collega ed amica Sarah Drew.