Emma Marrone, dopo alcune esperienze nell'ambito musicale con diversi gruppi, è salita alla ribalta come cantante solista tra il 2009 e il 2010, ottenendo la vittoria alla nona edizione del talent show Amici di Maria De Filippi e firmando un contratto con l'etichetta discografica Universal Music Group. Da poco è iniziato il suo tour 2018, ma la ragazza ha già fatto sapere di essere spaventata dalle malattie: il padre lavorava al pronto soccorso e la paura di contrarre una malattia se la porta dietro fin da piccola.

L'ipocondria di Emma Marrone

Le sue prime date dei concerti sono stati un successo, ma la cantante intervistata da Il Giorno ha confessato di aver paura di ammalarsi incontrando i suoi fans.

"Vogliono tutti baciarmi...spesso mi scanso, ma non perché mi dia fastidio ma perché ho paura dei bacilli", ha dichiarato. Suo padre, dice, l'ha responsabilizzata troppo e ora si sente traumatizzata. Emma potrebbe essere affetta da ipocondria, ovvero un disturbo psichico caratterizzato dalla preoccupazione eccessiva di una persona riguardo alla propria salute, con la convinzione che qualsiasi sintomo avvertito dalla persona o una qualsiasi visita medica di routine possa essere segno o rivelare una qualche patologia. Si tratta della prima volta che la cantante fa una confessione simile, della sua vita privata non ha mai parlato volentieri sebbene si sappia quanto le sia successo quando era poco più che una bambina. Emma a 13 anni [VIDEO] fu colpita da una malattia alle ovaie, la quale comportò la rimozione di una delle due: "Sono mono ovarica ora, penso comunque di poter aver dei figli.

Per qualsiasi necessità ho fatto il surgelamento del tessuto ovarico", ha detto la cantante. Sicuramente dover affrontare tutte le tappe del suo tour senza aver nessun contatto con i suoi fans deve essere complicato, se non altro molto stressante per chi soffre di ipocondria.

Emma Marrone è single

Emma al momento è una ragazza single. Nessun compagno o fidanzato all'orizzonte dunque, tanto meno un figlio. L'intervistatore le chiede anche se vicino a lei c'è qualcuno con cui si frequenta, ma lei nega e anzi risponde anche di non essere classista: "Non avrei alcun problema a stare con un idraulico, probabilmente però sarebbe lui [VIDEO] ad avere problemi a stare con me. Non capirebbe il funzionamento del mio lavoro e le mie sicure assenze, come il lavoro fino a notte fonda". Per Emma dunque non sarebbe neppur un problema economico: "Io vivo ancora come quando ero una commessa con 300 euro al mese", ha concluso la Marrone.