Scoppia l'ennesima bufera sul Grande Fratello 2018 dopo lo scandalo violenze della scorsa settimana ai danni di Aida Nizar. In quel contesto la produzione del reality show condotto da Barbara D'Urso scelse di provvedere immediatamente con la squalifica di Baye Dame dalla casa di Cinecittà. [VIDEO] Una scelta che ha ottenuto grande successo in rete, dove per tutta la settimana gli spettatori social del GF 15 avevano chiesto a Barbara D'Urso di poter prendere dei seri provvedimenti nei confronti del concorrente.

Aida denuncia l'ennesima violenza al Grande Fratello 2018

Eppure sono stati gli stessi spettatori social del Grande Fratello 2018 che in queste ore hanno fatto notare sui social altri episodi clamorosi che sarebbero avvenuti sempre all'interno della casa più spista d'Italia e che fino a questo momento sarebbero stati taciuti dalla produzione.

Nel dettaglio, infatti, abbiamo visto che ieri sera Aida Nizar ha puntato il dito nuovamente contro la produzione e contro i concorrenti stessi della casa, ritenendo che ci sono delle immagini che non sono state trasmesse al pubblico da casa.

Le immagini in questione si riferiscono ad un terribile episodio di violenza ai danni di Aida Nizar che sarebbe avvenuto nel cuore della notte, quando i concorrenti del GF 15 sanno di non essere ripresi dalle telecamere e quindi si sarebbero lasciati andare a tali gesti orrendi nei confronti della donna. La Nizar, infatti, ieri sera si è chiesta perché nel corso dell'ultima puntata in diretta del reality show non siano state trasmesse le immagini di quando i concorrenti hanno accerchiato in gruppo Aida nel cuore della notte, urlandole contro. La concorrente ha aggiunto che le sembrava di essere finita in una setta che stava facendo un rito tribale contro il male.

Immagini censurate al GF 15? Scoppia la polemica sui social

Insomma una situazione decisamente poco carina per la bella Aida [VIDEO], la quale ha denunciato la censura del Grande Fratello dato che queste immagini non sono state mostrate non solo nel corso della puntata in diretta con Barbara D'Urso ma anche nel daytime in onda tutti i giorni su Canale 5 e Italiauno.

E così divampa la polemica in rete e sui social, dove il pubblico in queste ore sta chiedendo alla produzione e alla stessa Barbara D'Urso di non 'svicolare' e di trasmettere anche queste immagini dell'ennesima violenza psicologica subita da Aida dal resto del gruppo.