La notizia che flavio insinna potrebbe sostituire fabrizio frizzi alla conduzione de 'L'eredità' nella prossima stagione televisiva, ha scatenato un mare di polemiche su internet. A rivelare la possibilità che la Rai possa mettere Flavio Insinna al timone del programma condotto da Fabrizio Frizzi fino alla sua scomparsa [VIDEO], è stato Giuseppe Candela di Dagospia. Il giornalista ha twittato che è imbarazzante che la Rai possa prendere in considerazione l'idea di sostituire l'amato presentatore romano con un conduttore che insulta concorrenti e giornalisti.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

Candela ha aggiunto che sarebbe controproducente per la stessa Azienda sostituire Frizzi, con Insinna che ha definito l'antitesi di Frizzi. La carriera di Flavio Insinna ha subito uno stop in seguito alla messa in onda da parte di 'Striscia la Notizia' delle parole pesanti e aggressive che il conduttore rivolgeva ai suoi collaboratori e ai concorrenti; aggressioni verbali che i telespettatori non hanno ancora scordato.

Sui social molti utenti hanno affermato che se Insinna andasse al timone de 'L'Eredità' cesserebbero di seguire la trasmissione. Coloro che tanto amavano il conduttore romano scomparso a fine marzo, si augurano che la Rai decida di sostituirlo con personaggi televisivi legati a lui come: Milly Carlucci, Antonella Clerici e Carlo Conti; anche con una conduzione a staffetta.

Flavio Insinna potrebbe avere una seconda chances? Sembra che la Rai punti su di lui

il programma 'L'Eredità' dopo la prematura scomparsa di Fabrizio Frizzi è stato condotto dall'amico fraterno Carlo Conti. Tutti coloro che amavano Fabrizio Frizzi ricorderanno che fu proprio Insinna a leggere al funerale del conduttore una poesia sull'amicizia. Flavio Insinna è un buon professionista. La sua rinascita professionale potrebbe avvenire proprio assumendo le redini del programma condotto da Fabrizio Frizzi.

Le polemiche sulla possibile [VIDEO] scelta della Rai, sono già numerose; ci si domanda se sia giusto che proprio Flavio Insinna, dal carattere scostante e offensivo debba entrare nelle case di milioni di telespettatori abituati al garbo di Frizzi. Se ciò avvenisse Insinna dovrà inevitabilmente porre un freno alla sua rabbia e moderare il suo carattere fumantino. Non sarà semplice per lui reggere il confronto con il conduttore più amato di questi ultimi anni. Dovrà impegnarsi molto per risultare gradito ai telespettatori che amavano la conduzione sobria ed elegante del compianto Fabrizio.