Un'altra bomba sganciata sulla bufera Asia Argento: in una lunga comunicazione pubblicata dal suo avvocato, l'attrice prende le sue difese dalle imputazioni di violenza sessuale su Jimmy Bennet, minore all'epoca del fatto riportato da New York Times. Asia dichiara di aver dato del denaro al collega e amico (senza testimoniare la cifra 380.000 dollari [VIDEO], riportata dal NYT) e afferma che l'ha fatto solo per soddisfare un'assillante richiesta del ragazzo.

L'avvocato di Bennet: 'La negazione di Asia non è vera'

"Con Bennet è stata una grande amicizia duranta parecchi anni, finita dopo la mia testimonianza del noto caso di Weinstein (lui che aveva gravi problemi economici e che aveva assunto atti giudiziari anche nei confronti dei genitori con richieste da milioni di dollari), mi chiese un'enorme richiesta del tutto inaspettata", confessa la Argento.

L'attrice italiana continua a raccontare dichiarando: "Jimmy Bennet sapeva che il mio fidanzato, Anthony Bourdain, era recepito come uomo benestante e che aveva una reputazione da proteggere perché ammirato dai fan. Quindi, non ho mai avuto un rapporto sessuale [VIDEO] con lui". Però, interviene l'avvocato del giovane attore, Gordon K. Sattro che dichiara: "La negazione di Asia non è vera".

Asia Argento: 'Il ragazzo era eccitato e si è buttato sopra di me'

"Il pubblico non è a conoscenza di nulla, solo di quello che ha riportato il New York Times. Il ragazzo era eccitato e si buttato sopra di me", scriverebbe Asia Argento nel presunto messaggio inviato all'amico che risalirebbe ad un lunedì, alle quattro del mattino (non si conosce la data precisa). "Sono andata a letto con Bennet. Non sapevo fosse un minore", proseguirebbe l'attrice.

L'amico chiede ad Asia dei chiarimenti anche a riguardo la fotografia: "Si nota il mio seno, è tutto. Lui non prova niente", il responso di lei. Inoltre, il sito Tmz rende noto anche un biglietto scritto da Jimmy Bennet indirizzato all'albergo, in cui si sarebbe svolto l'incontro tra i due attori: "Io ti amo, sono contento di averti visto ancora. Sono contento che tu sia nella mia vita". L'ex moglie di Morgan, secondo quanto riportato dal sito americano, manda il biglietto al suo amico scrivendo: "Mi ha dato questo biglietto, per diversi anni mi ha mandato scatti di lui svestito, fino a poche settimane, prima che giungessero le sue accuse".

I messaggi con Anthony Bourdain

Nell'annuncio diffuso ieri Asia Argento racconta che era stato Anthony Bourdain, suo fidanzato fino alla scomparsa di due mesi fa, a stimolarla a dare la somma di denaro al giovane collega.

Lo conferma anche il messaggio che il famoso cuoco aveva inviato ad Asia: "Non è l'ammissione di nulla e non tentavo di comprare il silenzio. E' solamente un'oblazione per sostenere un'anima tormentata che cerca di spillarti soldi in maniera disperata". Poi, l'Argento avrebbe risposto: "Non comprerò il suo silenzio per ciò che è falso anche perché sono in bolletta". Però, sempre a Tmz, l'attrice pare contraddirsi in un altro messaggio: "Non è stata violenza. Ero impietrita, lui si era messo sopra di me. Poi mi ha confessato che sono stata la sua fantasia sessuale quando era un dodicenne".