Chi è pronto a farsi fare un tatuaggio di qualsiasi tipo, anche il più sconcio e imprevedibile, pur di diventare una stella della Tv? In attesa di scoprire se arriverà anche una versione tutta italiana, "Just Tattoo of Us", Reality Show di mtv, è pronto a sbarcare negli Stati Uniti e già sta facendo molto discutere [VIDEO].

Farsi fare un tatuaggio in nome dell'audience

"Just Tattoo of Us" ha già superato ampiamente le prove d'ascolto: le prime due edizioni sono andate molto bene in termini di pubblico e di resa commerciale, e la terza si è confermata sugli stessi livelli. Il coronamento del successo sarà uno show tutto americano, perché se è vero che alcuni prodotti televisivi del Regno Unito hanno fatto epoca e sono stati esportati in tutto il mondo, è altrettanto vero che negli Usa c'è un mercato piuttosto vasto, anche per il trash e la trasgressione.

Il programma di MTV sta per essere lanciato in tanti altri Paesi.

Il format prevede il coinvolgimento di coppie [VIDEO] di amici, parenti o fidanzati, ma non necessariamente: possono anche essere padre e figlia, colleghi, coinquilini o vicini di casa. Possono prendervi parte anche concorrenti che non sono proprio in rapporti amichevoli. Infatti, avere due giovani fidanzatini che si tatuano l'una il nome dell'altro con un angioletto e un cuoricino non cattura gli ascolti Tv. I colpi bassi, invece, sì, e nelle prime due stagioni se ne sono viste di tutti i colori. Un ragazzo, ad esempio, è rimasto sotto l'ago del tatuatore per diverse ore: si capiva che l'artista stava lavorando a un testo, ma non si sapeva cosa stesse scrivendo. Alla fine, si è scoperto che si trattava di un elenco spietato di malattie sessualmente trasmissibili: decisamente imbarazzante.

A un altro è andata anche peggio: il professionista ha riprodotto fedelmente il disegno delle sue parti intime, Lato A e Lato B. Holly e Kyle, invece, si sono rinfacciati i rispettivi tradimenti con un tattoo, e dopo lo show si sono lasciati. Il debutto dell'edizione americana della trasmissione è atteso per il 21 agosto, anche se al momento non si tratta ancora di una data ufficiale. In Italia, la prima e seconda serie sono state trasmesse in lingua originale, mentre lo scorso anno è arrivata l'edizione con la traduzione in italiano. La terza, invece, è in lavorazione, e vedrà alla conduzione una star di "Jersey Shore", Scotty T.

Come MTV è diventata la rete più popolare dei reality

Il pretesto del programma è molto semplice, e va a ricalcare quelli che sono stati gli ultimi format di MTV che, indipendentemente dal giudizio morale o estetico, sono diventati dei grandi successi, creando dal nulla personaggi popolari: potere del trash. Ci riferiamo, in particolar modo, ai ragazzi che hanno dato vita a "Geordie Shore", a "Jersey Shore" o a "The Hills", tutte trasmissioni profondamente discusse, come "Paris Hilton Best Friend Forever", "My Super Sweet Sixteen", "Scream" o "A Shot at Love", uno show nel quale uomini e donne gareggiavano per conquistare l'affetto della star Tila Tequila, dichiaratamente bisessuale.

Il cambio editoriale di MTV è stato epocale: dal 2000 in poi, la musica non è stata più centrale nella programmazione della rete che ha deciso di svoltare verso il contenuto di massa, l'intrattenimento e il trash. Quasi tutti i ragazzi che hanno animato questi show sono diventati delle stelle di prima grandezza, anche se in Tv non hanno mai saputo fare un granché.

Conduttori dei reality nati nei reality

Le puntate di "Jersey Shore" ancora oggi vanno in onda in mezzo mondo, anche se la produzione del programma si è fermata nel 2012. E proprio una delle star di questa trasmissione, Snooki (al secolo Nicole Polizzi, una ragazza cilena adottata da una famiglia italo-americana) sarà la conduttrice della versione americana di "Just Tattoo of Us".

Se "Jersey Shore" ha avuto ben otto edizioni locali in spin-off, Snooki ha condotto tre programmi tutti suoi, e questo sarà il quarto. Al suo fianco ci sarà Nico Tortorella, un ragazzo americano di origine italiana che ha lavorato nella serie "Scream" e ha avuto un ruolo centrale nella popolarissima serie statunitense "Younger". Ma, in realtà, il vero trampolino di lancio per Tortorella è stato dieci anni fa un ruolo secondario nel telefilm "The Beautiful Life", che prendeva spunto dalla vita in comune di giovani che puntavano a successo e divertimento. Erano le prove generali per le varie edizioni di Shore.