“L’ultima volta che l’ho visto avrei dovuto baciarlo e nient’altro”. Lory Del Santo [VIDEO] si era isolata da tutti e da tutto dopo la prematura scomparsa del figlio. “Loren ci ha lasciato, si è tolto la vita a causa di una grave patologia cerebrale” - la drammatica rivelazione nel corso dell’intervista che sarà mandata in onda durante la puntata del 22 settembre di Verissimo. Un dolore straziante che l’attrice aveva già vissuto nel ‘91 per la tragica morte del piccolo Connor. L’artista ha rotto gli indugi e, a distanza di un mese dal decesso di Loren (19 anni), ha raccontato il suo dramma nel talk show condotto da Silvia Toffanin.

“Ho vissuto questo periodo da sola e senza parlare con nessuno” - ha dichiarato la Del Santo.

Quest’ultima ha spiegato che si è “distrutta la mente” per comprendere se si sarebbe potuto fare qualcosa per aiutarlo. “Purtroppo in casi come questo è difficilissimo”. L’attrice ha raccontato alcuni particolari dell’ultimo incontro con il figlio. “Gli ho detto ti voglio bene, ma avrei dovuto baciarlo”.

'Ho preferito non parlare con nessuno'

Lory Del Santo si è chiusa in stessa ed ha spiegato di aver vissuto isolata per settimane. “Ora sto cercando di parlare per ritrovare la forza e perché devo riprendermi”. L’attrice ha riferito che in molti le hanno consigliato di incontrare persone e non restare segregata nel suo dolore. “Continuare così avrebbe solo peggiorato le cose”. A questo punto la regista di The Lady ha rivelato che prima del decesso di Loren aveva firmato per partecipare alla terza edizione del Grande Fratello VIP [VIDEO].

“Ho rinunciato al programma d’intesa con Mediaset dopo quanto era accaduto”. Ora però la Del Santo ha cambiato idea e vorrebbe prendere parte al Reality Show quasi a scopo ‘terapeutico’. “Nonostante tutto ho chiesto alla produzione di partecipare alla trasmissione”.

'Avevo rinunciato al GF, lì mi sentirei protetta'

L’artista ha spiegato che la casa del GF è l’unico posto in cui si sentirebbe protetta. “La presenza del confessionale e la possibilità di parlare sempre con qualcuno non può che farmi bene”. Volontà che la cinquantanovenne ha ribadito anche dopo le criticità esposte da Silvia Toffanin. “La solitudine della casa non mi fa paura, anzi mi aiuterà a riflettere meglio ed a trovare le opportune soluzioni”.

Non resta che attendere le prossime ore per comprendere se lunedì 24 settembre l’ex compagna di Eric Clapton entrerà nella casa più spiata dagli italiani.