Nella giornata di sabato 20 ottobre in Giappone, si è svolto il match di pallavolo femminile, valido per la finale.

Il sogno delle atlete azzurre si è infranto contro il muro della Serbia, perdendo per 3 set a 2. Per partecipare e dare il suo sostegno alla cavalcata della Nazionale Azzurra di pallavolo, anche l’azienda di beverage Uliveto ha postato il suo messaggio suo social. Su Twitter è apparso uno scatto delle ragazze, con tanto di ringraziamenti per l’avventura vissuta insieme. Il messaggio era una buona idea, peccato che nella foto le due atlete di colore hanno subito una sorta di censura.

Nella foto di gruppo erano raffigurate tutte le ragazze, ma davanti a Paola Enogu e Miriam Sylla è stata inserita la bottiglia d’acqua Uliveto. In poche ore lo scatto è diventato virale, ma ha incassato una vera e propria pioggia di polemiche. Tantissimi utenti hanno fatto notare, come l’azienda avesse “oscurato” le uniche due ragazze nere. Addirittura il tweet di un utente ha precisato come la cosa non fosse avvenuta, per la squadra di pallavolo maschile. Tuttavia l’Italvolley ha fatto sognare davvero tutta la Nazione, cancellando di fatto la delusione anche per la mancata partecipazione della squadra di calcio ai Mondiali di Russia. Per celebrare l’impresa delle pallavoliste sui social al di la delle polemiche scaturite, c’è stato un vero tripudio di messaggi rivolti alle ragazze in particolare alla Enogu e Sylla: in quanto sono state le più brave del torneo, con tanto di numerosi premi individuali.

Il fumettista Gipi: si schiera con Uliveto

La polemica nata sul web per via dello scatto pubblicato dall’azienda Uliveto, è stata commentata anche dal celebre fumettista: Gipi.

L’artista attraverso il suo profilo Twitter ha espresso la sua opinione, prendendo di fatto le difese dell’azienda di beverage e smentendo la polemica.

Gipi ha pubblicato uno scatto in cui compaiono gli stessi ringraziamenti di Uliveto alle pallavoliste, senza censurare nessuna delle ragazze azzurre. Polemica smentita anche dalla leader di Fratelli D'Italia, Giorgia Meloni.

Non è la prima volta infatti che l’azienda fa il suo omaggio agli sportivi della Nazionale, ma di fronte al volto di un’atleta compare la bottiglia dell’acqua.

Potrebbe essere semplicemente un caso, in quanto il fotomontaggio dipenderebbe dalla disposizione dei giocatori o delle giocatrici. Sembra il caso di dire che è semplicemente stato un caso: nessun attacco razzista alla Enogu e Sylla.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!