Dopo il grande successo della prima puntata torna su Rai 1 per il suo secondo appuntamento la fiction con Claudio Amendola, "Nero a metà". La seconda puntata della serie, infatti, andrà in onda in prima serata lunedì 25 novembre e sarà composta da due episodi di 50 minuti cadauno, il terzo ed il quarto. Nel primo il commissariato sarà chiamato ad indagare sulla morte di una giovane ucraina, mentre nel secondo Carlo e Malik dovranno far luce sull'omicidio di una suora ritrovata morta in circostanze alquanto stravaganti.

Le prime divergenze fra Carlo e Malik

Le anticipazioni del terzo episodio della serie ci suggeriscono che Carlo Guerrieri e Malik si ritroveranno ad affrontare le indagini per l'omicidio di una ragazza ucraina ritrovata morte all'interno di una valigia all'aeroporto di Fiumicino. Sarà proprio nel corso di queste indagini che i due uomini si ritroveranno spesso in disaccordo a causa per l'approccio diverso che ognuno di loro ha nei confronti del caso: Carlo infatti si farà condurre molto dal suo istinto mentre Malik farà molto affidamento alle nuove tecnologie e alla teoria.

Ma le divergenze fra i due uomini non nasceranno soltanto in ambito lavorativo ma anche in quello affettivo. Carlo, infatti, si renderà conto che Malik nutre un forte interesse nei confronti di sua figlia, Alba e non ne sarà felice. Quest'ultima, nel frattempo, non riuscirà a gestire molto bene l'inizio della sua convivenza col fidanzato e la forte attrazione che prova nei confronti del collega ivoriano del padre. Al commissariato il Dirigente Santagata si appresterà ad andare in pensione e a salutare tutti i suoi colleghi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Alba rischierà la vita

Le ultime anticipazioni del quarto episodio di "Nero a metà" ci segnalano che Carlo e Malik saranno costretti ad indagare sull'assassinio di una suora in un sexy shop. Le indagini per la morte della religiosa porteranno i due poliziotti ad indagare nella casa famiglia in cui abitava la vittima. Lì, Carlo e Malik interrogheranno ed accuseranno diverse ragazze per la morte della suora.

Va detto, inoltre, che nel corso delle indagini di questo caso, Alba rischierà la vita e verrà salvata proprio da Malik. Carlo si renderà conto che la sua compagna, Cristina, è ormai stanca di avere una relazione clandestina con lui. Nel frattempo, al commissariato arriverà una nuova dirigente di nome Micaela Carta che, fin da subito, mostrerà ai suoi subordinati tutta la sua freddezza e la sua autorità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto