Nei mesi scorsi Antonio Zequila aveva manifestato a Novella 2000 la volontà di partecipare a Uomini e Donne per corteggiare Tina Cipollari. “Io le piaccio e lei piace a me”. Un’eventualità che non si è concretizzata anche perché l’opinionista del people show si è legata, nel frattempo, a Vincenzo Ferrara dopo essersi separata da Chicco Nalli. Quest’ultimo è stato protagonista di un’accesa discussione con Zequila nel corso della puntata odierna di Pomeriggio 5. Tra i due sono volate parole grosse con Barbara D’Urso che ha faticato a riportare la calma.

L’hair stylist, in collegamento da Roma, ha subito stuzzicato l’attore intervenuto nel talk show di Canale 5 per mostrare i risultati del tatuaggio estetico ai capelli effettuato nei giorni scorsi. “Ero andato a Istanbul per il trapianto Fue, ma quando mi sono trovato lì ho compreso che non ero pronto per l’intervento” - ha precisato l’artista.

'Trapianto solo per uomini veri'

Nel discorso si è inserito Nalli che ha prima trasformato il cognome del salernitano (Antonio Zigulì invece che Zequila) e poi ha rimarcato che il trapianto Fue è il migliore metodo che esiste al mondo ma può essere effettuato solo da uomini veri. “Sicuramente quando ti sei trovato di fronte a problemi di paura sei scappato”.

L’attore non ha gradito la battuta dell’ex marito della Cipollari. “Cosa vuol dire uomini veri, fin quando scherziamo va bene. Forse ha qualche problema di Tina sui giornali”. La conduttrice ha immediatamente bloccato l’ex naufrago invitandolo a non menzionare persone estranee alla discussione. Nonostante ciò si sono surriscaldati ulteriormente gli animi con l’hair stylist che ha affermato che più che gli addominali bisogna saper usare la testa.

L’attore ha ribattuto ironicamente che la tintura gli aveva fatto male. “Hai usato l’ossigeno troppo alto perché stai offendendo senza che io ti abbia fatto nulla. Io sono più uomo di te, cosa dici con questi capelli neri che ti sei fatto”.

Barbara D'Urso richiama Chicco Nalli

Chicco Nalli ha ribattuto sottolineando che è un professionista e che i suoi capelli sono veri.

"Tu sei un chiacchierone, parli tramite i giornali” – ha replicato il quarantottenne. Non è da escludere che l’hair stylist facesse riferimento proprio alle esternazioni di Zequila su Tina Cipollari di alcuni mesi fa. “Forse gli brucia qualcosa. Vuoi parlare con me di lavoro o di donne? Ma vai a fare la messa in piega. Quando ho fatto I sei personaggi a Londra di Zeffirelli tu stavi facendo lo shampoo alla Garbatella”. La discussione è degenerata dopo che l’attore ha riferito che Nalli viveva di luce riflessa per aver sposato l’opinionista di Uomini e Donne. “Bruciatela te la coda, cog***ne. Scusate ma mi è partito l'embolo” - ha replicato Nalli.

A questo punto è intervenuta la D’Urso che ha deciso di cambiare argomento per evitare nuove tensioni.

"Mi fa piacere ospitarti nella mia trasmissione ma quando si dicono le parolacce parte l'embolo anche a me". A fine puntata la conduttrice ha invitato Chicco Nalli a chiedere scusa ad Antonio Zequila. “Chiedo scusa innanzitutto a te, sicuramente con Antonio ci vedremo per chiarire delle cose” - ha precisato l’hair stylist.