Christian De Sica e Massimo Boldi sono stati per oltre due decenni i re incontrastati dei cinepanettoni. Il 2018 ha visto il ricomporsi di una coppia storica della comicità nostrana. I due adesso sono in viaggio per l'Italia per promuovere la loro ultima fatica, il film "Amici come prima". Attività senza dubbio impegnativa che è costata a De Sica uno 'scatto a tradimento' postato da Boldi sui social, per la gioia dei loro fan.

Una foto che racconta una sorta di 'dietro le quinte'

La foto che si può ammirare sul profilo Instagra di Massimo Boldi, ritrae De Sica appisolato sul sedile del treno. Uno scatto divertente che racconta il dietro le quinte della promozione di un film di successo, come promette di essere il loro "Amici Come Prima". Anche per questo i fan di entrambi hanno apprezzato lo scatto, vedendolo come un momento simpatico ed autentico della vita dei due attori.

Sono passati molti anni da quando De Sica e Boldi hanno iniziato la loro carriera e negli anni molte cose sono cambiate. Tra queste c'è sicuramente l'avvento dei social che ha reso il dialogo tra attori e spettatori più semplice e diretto. Entrambi hanno dimostrato di sapersi adattare a questo tipo di cambiamento, sia nel bene, come in questo caso, sia nel male, come quando De Sica decise di rispondere per le rime ad un utente su facebook.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Il nuovo film

Per oltre un ventennio sono stati protagonisti del classico 'cinepanettone', la commedia di Natale. Sono state 23 le pellicole natalizie che hanno visto insieme Christian De Sica e Massimo Boldi, una partnership artistica che sembrava però interrotta 13 anni or sono. Ma il Natale del 2018 li ha visti tornare insieme: la loro ultima fatica cinematografica è approdata nelle sale solo da pochi giorni, il 19 dicembre.

Si intitola "Amici Come Prima", film diretto da De Sica che ha coinvolto molti altri protagonisti del Cinema come Lunetta Savino, Francesco Bruni, Regina Orioli e Maurizio Casagrande.

Il film è una classica commedia degli equivoci, che parte da una restaurazione aziendale in un hotel. L'attività viene comprata da investitori cinesi e l'ex direttore si ritrova così a concorrere per un posto molto ben pagato di badante.

L'uomo però non può soddisfare uno dei requisiti fondamentali richiesti per l'incarico: essere donna. Per questo decide di travestirsi ed ottiene il lavoro, facendo però ben presto nascere una serie di equivoci, incomprensioni e situazioni esilaranti, anche perchè la famiglia dell'uomo verrà tenuta all'oscuro e tutti continueranno a crederlo direttore di albergo.

Un tributo ad alcune grandi commedie hollywoodiane

Per certi versi, dunque, la trama del film rappresenta un omaggio ad alcune celebri commedie di Hollywood.

Ci riferiamo a 'Tootsie' o 'Mrs. Doubtfire' in cui divi del calibro di Dustin Hoffman e Robin Williams recitavano i ruoli di uomini costretti a travestirsi da donne per necessità. Tributo non nuovo per De Sica, considerato nel 1987 con 'Bellifreschi' fu protagonista insieme a Lino Banfi di una sorta di remake in salsa italiana di 'A qualcuno piace caldo', con i due personaggi del film che si travestirono per 'vitali esigenze' proprio come Tony Curtis e Jack Lemmon nella mitica commedia del 1959 diretta da Billy Wilder.

Nonostante il film sia appena uscito nelle sale, l'accoglienza è stata ottima, visto che è attualmente secondo al botteghino. Chissà se questo risultato, benchè parziale, sia anche merito della evidentemente stancante attività promozionale che Boldi e De Sica stanno facendo in giro per il nostro paese. Dunque ci sta anche una salutare pennichella in treno che diventa virale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto