Giampiero Galeazzi era assente dalle scene televisive da molto tempo a causa di una brutta malattia, il morbo di Parkinson. Oggi il giornalista è tornato in tv ospite negli studi di "Domenica In", ma a causa del male è costretto a mostrarsi sulla sedie a rotelle.

Galeazzi ospite di Mara Venier

Giampiero Galeazzi, soprannominato affettuosamente dai suoi fan "Bisteccone", ha allietato la domenica dei telespettatori di Rai1 partecipando a "Domenica In", ospite di Mara Venier.

I due in passato hanno lavorato spesso insieme proprio ad altre edizioni del programma e tra loro vi è sempre stata stima reciproca e considerazione professionale. Non stupisce dunque che Galeazzi abbia scelto proprio l'amica Mara per tornare in Tv dopo tanto tempo.

Il giornalista televisivo è apparso provato dalla malattia, in sedia a rotelle, ma comunque brillante e reattivo, pronto alla battuta.

Come quando Mara lo coinvolge nella lettura dell'oroscopo e arrivato al suo segno zodiacale, il toro, gli astri diventano una buona scusa per parlare di sé. L'uomo ha infatti spiegato: "Sono contento di quello che ho fatto nella vita, ora mi manca da fare bene gli ultimi 50 metri", dichiarazioni che è sembrata a tutti alludere alle sue condizioni di Salute, tanto che Mara Venier [VIDEO] è prontamente intervenuta rincuorandolo e dandogli un grosso abbraccio che ha commosso tutti i telespettatori. Mara inoltre ha tenuto a dire che al suo caro amico mancano senza dubbio ben più che 50 metri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Salute

Giampiero Galeazzi e la sua carriera

Il giornalista laziale è nato a Roma nel 1946. L'uomo ha esordito nel mondo dello sport come canottiere, per essere poi assunto prima in radio e poi in Tv. Giampiero è diventato noto al grande pubblico negli anni 70, quando ha iniziato a partecipare a trasmissioni sportive di successo come "Dribbling", "La domenica sportiva" e "Mercoledì sport". L'uomo ha continuato a seguire anche professionalmente la sua passione per il canottaggio, tanto che le sue telecronache sono rimaste celebri per l'ardore e l'amore con le quali segue tale sport.

Il giornalista grazie alla sua simpatia e vitalità è diventato presto uno dei volti più amati del giornalismo sportivo e televisivo, tanto che nell'edizione di "Sanremo" del 1996 Pippo Baudo lo ha voluto invitare a salire sul palco.

Col passare degli anni le sue apparizioni si sono diradate e si è iniziato a parlare della sua malattia, che sarebbe il morbo di Parkinson. In ogni caso l'uomo fin ad oggi ha preferito non parlarne mai esplicitamente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto