E' terminata anche la terza, nonché penultima puntata di "Ecco Sanremo Giovani", il programma condotto da Luca Barbarossa e dal comico Andrea Perroni che rappresenta un'anteprima della vera e propria competizione del 20 e del 21 dicembre, dunque stasera e domani, in diretta dal palco del teatro dell'Opera del Casinò con un duo d'eccezione alla conduzione composto da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi. Almeno sei dei ventiquattro finalisti del contest Sanremo Giovani si sono presentati al grande pubblico di Rai 1 nel corso della puntata pomeridiana di ieri, esibendosi con un loro brano inedito con il quale gareggiano per riuscire ad approdare sul palcoscenico della 69esima edizione del Festival della canzone italiana.

Tutti i giovani artisti che si sono esibiti ieri

Marte Marasco: ventitré anni di Milano, il suo nome d'arte è Marte che è il plurale del suo vero nome perché dice che nella sua vita convivono molte Marte dentro di lei. E' una studentessa di Filosofia, ma non sa se si tratta del suo piano a o b. "Vediamo come andrà quest'esperienza" dichiara l'artista. Il brano che esibisce in gara è "Nella mia testa".

Deschema: una band indie originaria di Siena composta da Gianluca, Nicola, Massimiliano, Giulio ed Emilio. Il loro brano è intitolato "Cristallo" e tratta della fragilità che ogni persona possiede in alcuni momenti dalla propria vita: "Vogliamo esortare a non cedere mai e rialzalsi sempre".

Giulia Mutti: venticinque anni di Pietrasanta, in provincia di Lucca e confessa di avere qualche rito scaramantico un po' particolare: quello di scriversi parole a random sulle mani: "Scrivo sempre cose diverse, le mie mani sono come una lavagna".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Festival Sanremo Concerti E Music Festival

La sua canzone è "Almeno tre", un brano che tratta della voglia di riscatto che rappresenta la base di ogni situazione.

Le Ore: duo romano composto da Matteo e Francesco, entrambi di venticinque anni. "Il nostro look è l'ha ispirato il nostro brano, nato da una felpa xl indossata da una ragazza in treno" dicono di loro. La canzone che presentano è intitolata "La mia felpa è come me".

Diego Conti: cantautore di venticinque anni di Frosinone.

Dopo una breve esperienza ad X Factor 2016, Diego si presenta alle selezioni di Ecco Sanremo Giovani con il brano "Tre gradi". La canzone è nata un anno fa durante la settimana del Festival della canzone italiana, dove l'artista ha conosciuto una bellissima ragazza di cui si è innamorato follemente. "Una sera io e lei eravamo per strada, faceva molto freddo e abbiamo ceduto alla passione e il giorno seguente avevo la febbre e così ho scritto il brano" ha dichiarato Diego.

Marco Castelluzzo, in arte WePro: giovane artista di Tricase, in provincia di Lecce che si ispira a Vasco Rossi. Si presenta con il brano intitolato "Stop/replay".

Le altre 'nuove proposte'

Gli altri concorrenti finalisti di Ecco Sanremo Giovani sono Cannella con il brano "Nei miei ricordi", Cordio con "La nostra vita", Einar Ortiz con "Centomila volte", Fosco17 con "Dicembre", La Rua con "Alla mia età si vola", La Zero con "Nina è brava", Mahmood con "Gioventù bruciata", Nyvinne con "Io ti penso", Symo con "Paura di amare", Andrea Biagioni con "Alba piena", i Ros con "Incendio", Federica Abbate con "Finalmente".

Poi ci saranno anche gli artisti provenienti dal concorso Area Sanremo e sono: Francesca Miola con "Amarsi non serve", Roberto Saita con "Niwrad", Fedrix&Flow con "L'impresa", Sisma con "Slow motion" e Mescalina "Chiamami amore adesso".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto