Annuncio
Annuncio

Nonostante il Festival di Sanremo sia terminato, le polemiche non sembrerebbero affatto volersi placare. Infatti il Tg satirico in onda su Canale 5, 'Striscia la Notizia', dopo aver bersagliato anche altri cantanti ed altre esibizioni live, ha puntato tutta la sua attenzione, mettendolo letteralmente sotto torchio, verso l’artista trap Achille Lauro, con la sua 'Rolls Royce'.

Secondo il Tg satirico infatti, la canzone dell’artista trap conterrebbe diversi doppi sensi e messaggi nascosti che porterebbero a pensare che il pezzo portato a Sanremo sia in realtà un inno alla droga. Per diverse ragioni che non tratteremo in questa sede, ma soprattutto perché sulle pasticche di ecstasy spunterebbe il logo del marchio di macchine di lusso più famoso al mondo.

Annuncio

Ma non è finita qui. Il tg satirico ideato da Antonio Ricci infatti è andato prontamente a pescare nel passato artistico del cantante trap e ha scoperto delle cose assolutamente impressionanti (nell’accezione più dispregiativa del termine).

Striscia la Notizia ha infatti svelato chi era e cos’ha fatto Achille Lauro nel suo recente passato durante le sue esibizioni live. E lo ha fatto diffondendo alcuni filmati dei concerti dell’autore di 'Rolls Royce' che, di certo, non avrebbero bisogno di troppe interpretazioni.

Insulti, calci e pugni ai suoi live verso presunti disturbatori

Nel primo filmato, Achille Lauro offende pesantemente un ragazzino presente tra il pubblico, urlandogli dal microfono: "Ti ammazzo scemo".

Annuncio

Per poi scendere dal palco per andare a sferrargli una manata in faccia.

Nel secondo filmato, mentre si esibisce, Achille Lauro, dal palcoscenico, tira un calcio, presumibilmente in faccia, a una persona presente tra il pubblico in prima fila.

Ma non è finita qui. Perché nel corso di un altro concerto live, l’artista trap dimostra ancora una volta tutta la sua prepotenza. Nel corso dell’esibizione infatti, Achille Lauro intravede un presunto 'disturbatore', scende dal palcoscenico, gli va incontro tirandogli un pugno in pieno viso. Steso. Achille Lauro ritorna sul palco, si compiace da solo, ride, si sente bene ad aver fatto male ad una persona.

Achille Lauro vorrebbe divenire un esempio per i più giovani

E dire che a Domenica In, Achille Lauro, tutto imbarazzato, a Mara Venier confidò comunque di voler divenire un esempio per tutti i ragazzini più giovani.

Annuncio

Gli stessi che sono stati strattonati, malmenati, presi a calci e insultati durante i suoi concerti? Ne dubitiamo.