La puntata di ieri dell'Isola dei Famosi è stata una puntata decisamente movimentata. Nonostante gli avvenimenti che stanno accadendo, però, il Reality Show non riesce proprio a decollare in termini di ascolti. Ad ogni modo, l'argomento che ha generato maggiore scompiglio riguarda la piazzata fatta da Paolo Brosio che ha infuocato gli animi in Honduras. Complici lo stress, la fame e i mosquitos, Brosio ha avuto una reazione davvero spropositata contro la produzione e contro Alvin. Il concorrente ha, infatti, detto: 'Basta con questa macchina del riso, quando fa comodo alla produzione le regole si rispettano'.

La lite sulla manomissione della macchina del riso

Ieri, mercoledì 13 febbraio, è andata in onda una nuova puntata del reality show l'Isola dei Famosi.

Pubblicità

La puntata è incominciata subito con il botto. La presentatrice Alessia Marcuzzi, infatti, ha voluto iniziare dalla delicata questione inerente la manomissione della macchina del riso. In questi giorni, un naufrago ha voluto imbrogliare modificando i giri di tale apparecchiatura in modo da garantirsi, senza il minimo sforzo, la razione di riso giornaliera. Grazie alla presenza delle telecamere, il colpevole è stato subito individuato: si tratta di Stefano Bettarini. Il concorrente si è subito preso tutte le responsabilità del caso, ma non ha risparmiato delle accuse contro Marco Maddaloni. Secondo alcuni, infatti, anche quest'ultimo avrebbe manomesso la macchina.

Ad ogni modo, la discussione si è protratta per molto tempo, fino a che a stroncare tutto ci ha pensato Paolo Brosio.

La piazzata di Paolo Brosio contro la produzione

Il concorrente ha sbottato dicendo: 'Basta con questa macchina del riso'. Alvin ha provato ad interromperlo,ma Brosio se l'è presa anche con lui dicendogli di stare al suo posto e fare l'inviato. Successivamente, il naufrago ha perso letteralmente il controllo e ha inveito anche contro la produzione. Brosio ha detto: 'Quando fa comodo alla produzione le regole si rispettano altrimenti no'.

Pubblicità

Le sue parole hanno, naturalmente, generato molto scalpore e curiosità. Per questo motivo, la Marcuzzi gli ha chiesto di spiegarsi meglio. Paolo, allora, ha iniziato a fare riferimento a dei medicinali e degli effetti personali di cui alcuni concorrenti avevano bisogno e che la produzione avrebbe fornito solo dopo una settimana. Brosio ha concluso il suo intervento, citando una frase famosa di Fantozzi, e definendo la macchina del riso una 'ca****a pazzesca'.