È tutto pronto per il ritorno di The Voice of Italy. Nel prime-time di martedì 23 aprile, la prima puntata dell'edizione 2019 del programma musicale sarà trasmessa in tv da Rai 2 e in streaming online da Raiplay. Quest'anno a condurre il talent sarà Simona Ventura, mentre i quattro coach saranno Morgan, Elettra Miura Lamborghini, Gigi D'Alesso e Gué Pequeno.

La sesta edizione del format andrà in onda dallo Studio 2000 di Viale Mecenate a Milano e sarà contraddistinta dalla classica scenografia comprensiva di palcoscenico per le esibizioni e di quattro poltrone per la giuria degli insegnanti.

La sesta edizione di The Voice of Italy in Tv e in streaming sui canali Rai

Il format The Voice of Italy 2019 avrà sicuramente un'adeguata copertura televisiva, radiofonica e online.

Da martedì 23 aprile, infatti, tutte le puntate della trasmissione saranno trasmesse in prima serata tv su Rai 2, in streaming online su Raiplay e sulle frequenze di Radio2.

La conduttrice dell'edizione di quest'anno sarà l'esperta Simona Ventura mentre i 4 coach saranno Morgan, al secolo Marco Castoldi, che ormai ha una certa dimestichezza con i talent del piccolo schermo, Gigi d'Alessio, che va a prendere il posto che in origine era stato assegnato a Sfera Ebbasta, la bella Elettra Miura Lamborghini, conduttrice in autunno del reality show "Ex on the beach" su Mtv Italia, e il rapper e produttore discografico Gué Pequeno.

Il regolamento di questa edizione

Il regolamento di The Voice of Italy 2019 è stato leggermente ripensato per cercare di coinvolgere nel migliore dei modi il pubblico da casa.

Nelle prime cinque puntate della trasmissione andranno in onda le "blind auditions", ovvero quelle esibizioni durante le quali i coach danno le spalle ai potenziali concorrenti e decidono di girarsi soltanto se gradiscono l'interpretazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Concerti E Music Festival

Com'è ormai noto, questo meccanismo permette di giudicare ogni concorrente solo in base alla sua bravura e sulla qualità della sua voce, senza farsi condizionare dall'aspetto estetico.

In questa fase ogni coach avrà a disposizione il pulsante I Want You, per cercare di convincere il concorrente ad andare nel suo team, e potrà impedire per 2 volte agli altri giudici di poter competere per la scelta del talento.

Alla fine delle blind auditions ogni coach avrà una squadra composta da 14 voci.

A questo punto, quindi, i cantanti rimasti in gara saranno 56 ma nella quinta puntata è prevista un’importante scrematura: dei 14 concorrenti, infatti, ne resteranno 6 per team. Nel corso della cosiddetta Battle, in programma nella sesta puntata, ogni insegnante eliminerà 3 membri del suo team attraverso tre sfide canore.

I 12 concorrenti rimasti si cimenteranno nella fase del Knockout dalla quale usciranno i quattro concorrenti che si sfideranno nella finale di giovedì 4 giugno. Durante l'ottava e ultima puntata i quattro cantanti si esibiranno da soli e duettando con gli insegnanti e gli eventuali ospiti.

Il vincitore di The Voice of Italy 2019 sarà decretato dal pubblico e sarà premiato con un contratto discografico in esclusiva.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto