È appena terminata l'ultima puntata stagionale di Verissimo, la cui ospite più attesa era la chiacchierata Pamela Prati. La showgirl, per la prima volta da quando si sono accesi i riflettori sulla sua vita, ha confessato che Mark Caltagirone non esiste ma che lei ci ha creduto fino a pochi giorni fa perché ne era perdutamente innamorata. Ad una perplessa Silvia Toffanin, inoltre, la star del Bagaglino ha raccontato di essersi fatta un tatuaggio per l'uomo che avrebbe dovuto sposare e di aver cercato il suo aiuto varie volte per provare ad uscire da questa difficile situazione.

Pubblicità
Pubblicità

La Prati in lacrime su Canale 5: 'Sono stata plagiata'

È durata più di un'ora l'intervista di Pamela Prati a Verissimo: la donna, infatti, ha passato in rassegna con la conduttrice tutti i punti non chiari della sua chiacchierata storia d'amore. Dopo aver ammesso l'inesistenza di Mark Caltagirone (della quale dice di essersi resa conto solo pochi giorni fa), la showgirl ha raccontato com'è iniziato tutto: sarebbero state Eliana e Donna Pamela a metterla in contatto con quest'uomo facoltoso con il quale ha chattato per circa 8 mesi.

"Non l'ho mai visto né sentito al telefono perché mi diceva che in Siria non c'era campo", ha fatto sapere la sessantenne.

A Silvia Toffanin che le domandava come è possibile che abbia accettato di sposare una persona che non ha mai incontrato, la star del Bagaglino ha risposto: "Ne ero perdutamente innamorata. Non ho mai dubitato di lui, anche se tutte volte che ci dovevamo vedere succedeva una contrattempo o una tragedia".

Alla presentatrice che cercava di farle dire chi c'è, secondo lei, dietro a questa brutta vicenda, la Prati ha detto che pensa possano essere state la Michelazzo e la Perricciolo a raggirarla, anche se non ha le prove.

"Io oggi ho paura. Sono spaventatissima perché non so con certezza chi c'è dietro a tutto questo", ha ripetuto più volte la Prati su Canale 5.

Pubblicità

La telefonata notturna a Silvia Toffanin

Un retroscena inedito di questa vicenda, l'ha raccontato la conduttrice di Verissimo quando ha sentito la sua ospite dire: "L'altra volta, io ti ho chiesto aiuto con gli occhi".

Silvia Toffanin, a questo punto, ha fatto sapere che una notte ha ricevuto una telefonata della Prati: "Una sera hai provato a chiamarmi, ma io non ti ho risposto perché non sapevo che dirti. Non avevo capito che fosse un grido d'aiuto".

Dopo questo episodio, la presentatrice ha chiesto ai suoi autori di invitare nuovamente Pamela in trasmissione per provare ad aiutarla a dire la verità dopo mesi di bugie.

"Io non ho mai detto bugie perché ci ho creduto veramente", ha ribattuto la showgirl.

Per confermare l'amore folle che nutriva nei confronti dell'inesistente Mark Caltagirone, la sarda ha fatto sapere: "Mi sono fatta un tatuaggio per lui, qui sul costato. È una scritta, ma non mi ha chiesto lui di farlo".

Pubblicità

Quando la Toffanin le ha chiesto di poter vedere la frase "Mettimi come sigillo sul tuo cuore" che dice di essersi impressa sulla pelle per l'uomo che amava, la Prati ha rifiutato con questa domanda retorica: "Per far vedere a tutti le mie ossa?".

Leggi tutto