Sara Tommasi come Pamela Prati, eccetto che per una lieve variazione sul tema: oltre al fidanzato, inventato, sarebbe inesistente anche il figlio annunciato. E' quanto lascia intendere l'ultima 'bomba' lanciata dal sito di Gossip Dagospia, sempre attento a svelare notizie in anteprima sui vip e a stanare possibili bufale mediatiche.

La showgirl umbra che oggi ha 38 anni, dopo un passato buio e turbolento a base di scandali, filmini a luci rosse, uso di droghe e ricoveri forzati, ora sembrerebbe aver ritrovato la serenità, il sorriso e persino l'amore, dopo aver curato il bipolarismo e lasciato alle spalle brutte compagnie e la tormentata relazione con Andrea Diprè.

Pubblicità
Pubblicità

Una condizione di tale svolta esistenziale, al punto di aver annunciato, tramite la sua nuova agente, Debora Cattoni, di essere in dolce attesa. Ma Dagospia non le crede.

Dagospia, una storiella che puzza di 'caltagironata'

La rinascita di Sara Tommasi sarebbe anche merito di un uomo misterioso di nome Angelo, 46 anni, di professione imprenditore, proprio come Mark Caltagirone, in questo caso, però, non nel settore edile ma in quello delle acque minerali.

Pubblicità

Da lui, la showgirl aspetterebbe un figlio. Per il giornalista Alberto Dandolo, celebre firma di Dagospia, la storia sarebbe poco chiara, anzi puzzerebbe troppo di 'caltagironata' per le impressionanti somiglianze con l'inganno mediatico che ha avuto per protagonista Pamela Prati. La storia di un fidanzato e promesso sposo che non c'è, Mark Caltagirone, e dei finti figli adottivi Rebecca e Sebastian, pubblicizzata da Pamela Prati che ha dichiarato d'essere stata plagiata dalle sue agenti, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, con ospitate televisive e interviste sui giornali, accompagnata da profili falsi, telefonate in diretta tv e foto rubate, è tutt'altro che esaurita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Ma ecco spuntarne un'altra sospetta.

Già sorgono nuove polemiche su quest'altra vicenda: lo scorso 9 giugno, proprio nel giorno del suo compleanno, a dare l'annuncio della presunta gravidanza di Sara Tommasi è stata Debora Cattoni, scrittrice e fashion blogger, diventata da sua grande amica a fedelissima agente e manager. Praticamente è ormai la sua ombra. Una situazione che a Dagospia pare molto simile a quella di Pamela Prati che però di agenti e manager, ne aveva due: Eliana e Pamela.

La notizia della gravidanza è stata data dalla Cattoni a Terni Today, città natale dell'ex concorrente dell'Isola dei Famosi che lì è tornata a vivere e in fretta è rimbalzata su tutte le testate. Ma il misterioso compagno e futuro padre non si è mai visto. "Ho scelto Angelo perché è un uomo serio, l’amore vero, quello che mi dà sicurezza”, ha però raccontato Sara raggiante.

Una manager che copierebbe Eliana e Pamela

Nel suo articolo su Dagospia, Dandolo si interroga su chi sia la manager di Sara Tommasi dal nome Debora "senza l'acca" che secondo il pepato commentatore starebbe emulando in qualità di comunicatrice il caso 'Pratiful', in tutto e per tutto, persino stando attaccata alla showgirl nella vita privata, oltre che in quella pubblica, proprio come fecero Eliana e Pamela con la Prati.

Pubblicità

Illazioni o dati di realtà?

Il giornalista racconta che Debora Cattoni sognava fin da bambina di diventare un'attrice famosa. Non c'è riuscita, ma si è inserita nel mondo dello spettacolo lavorando dietro le quinte e occupandosi di eventi e moda, proprio come faceva la 'Aicos Management' di Eliana Michelazzo. La manager pare stia facendo promozione alla 'nuova' Sara Tommasi per rilanciare la sua immagine già da mesi: prima aveva annunciato lo 'sbarco' ad Hollywood da parte dell'attrice ternana che però per il momento ha solo ripreso a lavorare come speaker radiofonica.

Pubblicità

Ora ha sbandierato la gravidanza.

Notizie che a Dagospia suonano come non veritiere, se non palesemente sospette. Il sito ha il merito di aver stanato il bluff Caltagirone-Prati, altrimenti definito "la grande truffa del gossip". Per ora, né la presunta futura mamma, né la sua agente hanno commentato e replicato alle insinuazioni del portale di Roberto D'Agostino intenzionato a non mollare la faccenda finché non sarà fatta chiarezza. A Dandolo pare una 'Pratiful' in scala ridotta perché sarebbe "una storia paesana, raffazzonata e precaria".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto