Aveva conquistato la ribalta televisiva grazie al programma Mai dire tv in onda su Italia 1 negli anni ‘90. La notizia della scomparsa del Mago Gabriel ha suscitato tristezza e commozione tra chi apprezzava la trasmissione all’insegna della genuinità della Gialappa's Band. Originario di Palermo, Salvatore Gulisano si è spento all’età di 79 anni a Torino dove si era trasferito (nel quartiere Vallette) ad inizio anni ‘60 per intraprendere la carriera di medium.

Le sue singolari sedute avevano subito attirato l’attenzione dei telespettatori di TF9 dove andavano in onda le sue trasmissioni.

Mago Gabriel aveva fatto della scarsa cultura un autentico punto di forza del suo successo. Un intuizione vincente che l’ha portato a diventare un personaggio cult con alcune improbabili citazioni che sono diventate un autentico tormentone. L’intercalare “a sua volta” era diventato un marchio di ‘fabbrica’ delle sue performance e fonte di ispirazione del libro ‘A sua volta volano gli uccelli’.

Dalle televisioni locali al boom con Mai dire Tv

Salvatore Gulisano, in arte Mago Gabriel, ha raggiunto l’apice del successo ad inizio anni ‘90 quando i suoi improbabili esperimenti divennero quasi un appuntamento fisso nel corso del programma Mai dire Tv, la trasmissione satirica della Gialappa’s Band dedicata al mondo delle televisioni locali. Improbabili presentatori, attori improvvisati, trasmissioni sui generis trovavano spazio nel programma televisivo, ideato con la collaborazione di Davide Parenti, andato in onda dal 21 settembre 1991 al 21 luglio 1993.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv Oroscopo

Oltre a Mago Gabriel la trasmissione di Italia 1 ha portato alla ribalta personaggi come Donato Mitola, Rosina Lazzarino, Gianni Drudi, Tony Lorenz, Richard Benson e Ghibli tra gli altri.

Il cordoglio social e il ricordo dei colleghi

L’intuito di Mago Gabriel è stato quello di creare un personaggio dal nulla senza mai prendersi sul serio. L'Oroscopo cinese e termini improbabili come "pinotismo”, in luogo di ipnotismo, e “palpebre delle dita” gli avevano permesso di conquistare prima la simpatia dei telespettatori di TF9 e poi a diventare uno dei personaggi più apprezzati e attesi di Mai dire Tv.

La ribalta l’aveva portato ad essere ospite di numerose trasmissione Mediaset oltre a recitare nella soap Telenovela Piemontese.

Di recente Gulisano era intervenuto nel corso della trasmissione Dalla vostra parte, in onda su Rete 4, nel corso della quale aveva riferito di non aver mai rubato nulla a nessuno e che aveva sempre lavorato onestamente. Tanti i messaggi di cordoglio sui social spiccano quelli di Renato, Alex ed Ezio D’Herin,con i quali il mago aveva lavorato spesso, che hanno rimarcato il suo grande cuore oltre che il suo essere fuori dagli schemi tradizionali: “Riposa in pace Gabriello”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto