"È più facile che mi troviate in un centro medico che in una Spa": grintosa e ironica, la cantautrice 35 enne Emma Marrone, sei anni fa aveva commentato in questo modo la 'ricaduta' che l'aveva costretta a subire un nuovo intervento chirurgico, dopo che a inizio carriera, nel 2009, le era stata diagnosticata un tumore a utero e ovaie.

Ieri, con la stessa forza caratteriale che la contraddistingue, ha annunciato sui social di essere obbligata a fermarsi per motivi di salute.

Non ha fatto riferimento al cancro, ma a una storia da chiudere una volta per tutte. Tuttavia, da quello che scrive, c'è il sospetto che si tratti dello stesso male che la colpì dieci anni fa. A lei ha inviato una dolcissima lettera l'ex 'maestra' Maria De Filippi.

L'annuncio inaspettato

A dare l'inaspettato annuncio sul suo profilo Instagram, è stata proprio la cantante nata a Firenze da genitori pugliesi che da un decennio è una delle figure femminili di spicco della musica leggera italiana, con oltre un milioni di dischi venduti.

Per dire cosa le succede, ha scelto innanzitutto una citazione di John Lennon: "La vita è ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altri piani". Quindi, con parole sue, semplici ed efficaci, ha informato i suoi fan che da lunedì prossimo dovrà fermarsi per problemi di salute, pur non essendo il momento giusto, ma nessun momento mai lo è.

Ha scelto di fare quest'annuncio lei stessa per non creare allarmismi e per esprimere il suo dispiacere: non potrà essere a Malta al concerto organizzato da Radio Italia. Grande il suo rammarico per tutti quei ragazzi che hanno affrontato il viaggio, speso soldi in vista dell'evento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Amici Di Maria

"Non avete idea di quanto mi sarebbe piaciuto essere su quel palco e cantare per tutti voi. Vi prometto che tornerò più forte di prima! Ci sono troppe cose belle da vivere insieme", ha scritto dichiarandosi intenzionata a chiudere i conti una volta per tutti "con questa storia".

Sono seguiti messaggi affettuosi di Radio Italia e personaggi famosi. Tra tutti, spiccca la lettera di Maria De Filippi, la sua 'madrina': proprio dopo aver vinto Amici nel 2010, Emma ha iniziato la sua carriera. Maria le ha scritto di volerle un bene dell'anima e l'ha invitata a non avere mai paura: "Sei fortissima".

La malattia, la vittoria ad Amici, il meritato successo

A inizio settembre, qualche giorno fa, Emma ha annunciato un nuovo album per i suoi dieci anni di attività. La prima canzone, scritta per lei da Vasco Rossi e Gaetano Curreri, "un regalo meraviglioso, una ricompensa", si intitola 'Io sono bella', ed è un inno di una donna forte, proprio comne lei, chiamata ancora una volta a confrontarsi con la malattia, qualcosa che, come ha scritto nel messaggio ai fan, succede e basta.

Il cancro l'ha sfidata la prima volta a 24 anni quando non era ancora la cantante e produttrice che conosciamo, ma una giovane commessa con una gran voce e un immenso talento. Nel 2009, alla vigilia del provino per entrare ad 'Amici', la scuola di Maria De Filippi con cui si è fatta conoscere al grande pubblico, le diagnosticano un tumore a utero e ovaie. Subisce un intervento urgente: prima di entrare in sala operatoria, firma per la donazione degli organi. L'operazione va benissimo, ma non ne parla pubblicamente se non molto tempo dopo, anzi chiede discrezione anche a Maria per non strumentalizzare la malattia agli esordi della carriera.

Da quel talent show esce vincitrice ed è l'inizio di un'ascesa inarrestabile. Partecipa due volte al Festival di Sanremo: nel 2011 in coppia con i Modà conquista la seconda posizione con il brano 'Arriverà,' nel 2012 con il pezzo vincitore 'Non è l'inferno'.

Diventata testimonial della raccolta fondi per la ricerca contro il cancro, si è sempre spesa per informare giovani e giovanissimi sull'importanza della prevenzione, invitando le persone a non vergognarsi ad andare dal medico. Lei non ha mai smesso di farlo: per questo, sei anni fa, si è sottoposta a una seconda operazione, fatta in epidurale, per l'asportazione di un ovaio. Anche in questo caso, spicca per temperamento e ironia: "Ora sono una splendida ragazza mono ovarica", è il suo commento dopo l'operazione. Nel 2015, torna a Sanremo: stavolta il direttore artistico, Carlo Conti, la chiama in veste di valletta per cinque serate di successo. Poi è lei direttore artistico all’interno del format televisivo che l’ha lanciata,'Amici di Maria'.

I suoi cinque album sono premiati come dischi d'oro, di platino e multiplatino. Il riconoscimento della critica e quelli del pubblico nel suo caso vanno a braccetto. Nel suo quinto album, Essere qui, del 2018, c'è un volume in allegato in cui c'è anche la foto inedita dei segni lasciati sul suo ventre dal primo intervento: la ferita, a suo dire, che fa meno male. "Il male che resta dentro è quello che viene dalle parole scagliate con irruenza", il suo commento. Ora la vita la sottopone ancora una volta a una prova di coraggio. Tutti fanno il tifo per lei, dai colleghi cantanti al pubblico. Lei al momento ha risposto con un semplice "grazie per tutto l'amore".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto