Social Boom è il nome dei uno dei più noti canali di Gossip presenti su YouTube Italia, spesso e volentieri dedica attenzioni e contenuti ai protagonisti della scena Rap.

Il gestore del canale, in uno dei suoi ultimi video, si è occupato di Gemitaiz, raccontando quanto, secondo alcune non meglio precisate testimonianze da lui raccolte, sarebbe accaduto durante uno degli ultimi live del rapper romano classe 1988, in rampa di lancio con 'Scatola Nera', joint album realizzato assieme all'amico e storico collaboratore MadMan, in uscita il 20 settembre.

Social Boom ha fornito una versione dei fatti secondo cui Gemitaiz sarebbe stato più volte fischiato dal pubblico presente, ed avrebbe poi abbandonato il palco tra il malumore generale.

Il gestore del noto canale ha anche insinuato – pur ammettendo di non averne la certezza assoluta, tanto da ritenere opportuno "non mettere questa informazione nel titolo" – che il rapper si sia messo a piangere.

Il video è arrivato anche a Gemitaiz, che nella tarda mattinata di oggi ha replicato in maniera molto dura nei confronti del giovane gestore del canale.

Gemitaiz smentisce la versione di Social Boom

L'autore di 'Nonostante Tutto' ha smentito categoricamente la versione dei fatti fornita da Social Boom, come già qualcuno dei presenti all'evento aveva fatto nei commenti sotto al video caricato sul noto canale di gossip, spiegando in maniera dettagliata l'accaduto e affermando di non essere mai stato fischiato dal pubblico.

Successivamente il rapper ha preso in giro il ragazzo, descrivendolo come "Un parassita che nella vita ha imparato soltanto a registrare le storie Instagram", proponendosi poi, ironicamente, di aiutarlo economicamente, inviandogli una somma di denaro, mille euro, in modo tale da superare i suoi guadagni determinati dalle visualizzazioni dei video caricati su YouTube, quantificati dal rapper in 250 euro mensili.

Gemitaiz attacca Social Boom: 'Parassita'

Successivamente Gemitaiz ha anche invitato i seguaci ad andare a commentare i contenuti di Social Boom con l'espressione 'Parassita mentecatto'.

Queste le parole dell'artista capitolino: "Avevo fatto delle stories ma Instagram me le ha caricate storte. Allora, ho scoperto che Social Boom ha fatto un altro video diffamatorio nei miei confronti, falso ovviamente.

Nel video dice che io, durante un concerto, sono scappato tra i fischi dei fan. Social Boom, quella sera c'erano tremila persone che erano venute a sentirmi, ed io ho dovuto suonare con le casse spente, per tipo quattro pezzi. Tu ovviamente non sai cosa significa, perché sei un parassita pezzo di me... che nella vita ha imparato soltanto a registrare le stories con il cellulare. Io alla fine ho suonato quattro pezzi a casse spente, poi mi sono rotto, perché devo poter suonare, le casse devono funzionare. [..] Non sono andato da nessuna parte, e indovina un po'? Non stavano fischiando me. Ma tu provi a diffamare le persone con i tuoi video YouTube, che devi fare, fai questi altri 250 euro questo mese..

dammi il tuo paypal, che ti mando mille euro, così non devi più dire bugie nei video. Ti mando un bacione piccolo parassita. Stavo pensando che tutti voi potreste andare a scrivergli 'Parassita mentecatto' sotto l'ultima foto".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!