La camicetta blu che Ivanka Trump ha indossato durante il suo intervento alle Nazioni Unite, in cui pare fosse senza reggiseno, ha sollevato molte critiche e una forte polemica sui social. La first daughter americana è stata criticata perché la sua mise è stata ritenuta "fuori luogo" da molti commentatori, dimostrando una netta caduta di stile.

Ivanka Trump senza reggiseno alle Nazioni Unite, piovono le critiche dai social

Ivanka Trump scivola sulla buccia di banana di un outfit troppo ardito indossato durante la sua ultima presenza alle United Nations. Una camicetta azzurro polvere troppo stretta davanti al petto che ha messo in mostra quello che non si dovrebbe vedere, secondo alcuni.

Politicamente lontana anni luce da Carola Rackete, la prima a mostrarsi davanti alle telecamere in versione nipples free, la donna americana sembra però avere in comune con la tedesca questo piccolo dettaglio. Era stata proprio la capitana della Sea Watch 3, infatti, a lanciare la tendenza di non indossare alcuna forma di brassière. Lo stesso dettaglio per cui Ivanka è stata adesso criticata.

Ivanka Trump ha tenuto il suo intervento fasciata in una lunga gonna bianca a vita alta con rose gialle firmata Prada, caschetto biondissimo e ultra liscio, make up smoky da vera attrice per gli occhi e, infine, la tanto dibattuta camicetta blu. Bisogna riconoscere che, dalle foto dell'evento, sembra davvero che Ivanka abbia dimenticato a casa la biancheria intima.

I commenti sui social non si sono fatti attendere, scatenando critiche feroci e facendo divampare la polemica tra i detrattori e i sostenitori della figlia del Presidente.

Stando ai commenti su Twitter e Facebook, in tanti si sono chiesti come mai Ivanka (insieme alla first lady Melania Trump) si ostini a mettere in mostra il suo décolleté dirompente.

Ma una utente su Twitter ha freddato tutti commentando: "Tutti siamo fatti così, datevi una calmata!", seguita a ruota dal commento: "Non è certo un reato!".

Il ruolo chiave di Ivanka Trump nella politica del Presidente USA, Donald Trump

Che la figlia del Presidente degli Stati Uniti sia sempre sotto i riflettori ed esposta ad eventuali critiche è quasi scontato.

Che la first daughter sia un membro di punta della Politica del Big Dad lo è meno. Nel caso di Donald e Ivanka Trump c'è un elemento in più che non passa mai inosservato: è la prima volta che i figli del Presidente sono coinvolti attivamente nelle strategie politiche del padre.

Da questo punto di vista, Ivanka Trump si trova a rivestire diversi ruoli: imprenditrice di successo, first daughter, alter ego femminile di un padre potente in rappresentanza degli USA, moglie di un fedelissimo del Presidente. Un poker di ruoli da far impallidire qualunque altra donna, ma non lei, la statuaria Ivanka. La quale, noncurante delle critiche, va avanti oltre qualunque critica. In fondo, lei rimane sempre la "cocca di papà"!

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!