Questa sera, mercoledì 11 settembre, andrà in onda su Canale 5 la quarta ed ultima puntata della miniserie La verità sul caso Harry Quebert. La fiction ruota attorno all'omicidio della giovane Nola Kellergan, di cui è stato accusato il famoso romanziere Harry Quebert (interpretato da Patrick Dempsey), con il quale la giovane aveva intrecciato una relazione segreta. Dopo il ritrovamento del corpo della ragazza nel giardino dello scrittore accanto al suo primo romanzo "Le origini del male" a 33 anni dalla sua scomparsa, Harry fu incarcerato e il suo allievo Marcus decise di cominciare le ricerche sulla sparizione di Nola per provare l'innocenza del suo maestro e scagionarlo.

Questa sera andrà in onda su Canale 5 l'ultima puntata della serie e i telespettatori potranno, finalmente, scoprire chi è stato ad uccidere realmente la giovane.

(Allerta spoiler)

Le anticipazioni dell'ottavo episodio in onda questa sera

La serie tratta dal bestseller di successo di Joel Dicker, La verità sul caso Harry Quebert, si concluderà questa sera con la messa in onda degli ultimi 3 episodi della serie su Canale 5.

Nel primo episodio dell'ultima puntata Tamara mostra a Pratt un foglio in cui Harry dichiara il suo amore per Nola e i due decidono di conservare il foglio per incastrarlo: Nola, però, ha sentito tutto e si rivolge a Bobbo Quin per risolvere il problema. Dopodiché si torna nel presente, ma solo per un breve momento, a quando Bobbo e Marcus discutono proprio di questo misterioso foglio. La storia ritorna nel 1975: Harry aveva appena pubblicato il suo libro, divenuto in breve tempo un bestseller negli Stati Uniti, nello stesso periodo in cui la piccola cittadina piangeva la scomparsa della ragazza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Anticipazioni Tv

Nel presente, invece, Harry ha ottenuto l'assoluzione e per questo è tornato in libertà, Marcus ha pubblicato il suo romanzo, nel quale narra la vicenda che ha visto come protagonista il suo maestro, che ha subito raggiunto la vetta delle classifiche. Tutto sembra essersi risolto al meglio, ma il detective ricontatta Marcus, poiché ha scoperto un dettaglio sulla tomba della madre di Nola, che lo porta a riaprire il caso.

Nono episodio: Bobbo confessa di aver ucciso Nola

Nel secondo episodio Marcus e il detective tornano in città con le nuove prove in loro possesso, intanto Bobbo rivela di essere lui il responsabile della morte della giovane Nola, ma in realtà sta solo coprendo il vero colpevole. Intanto Stern fa ulteriori rivelazioni sul passato di Nola: racconta, infatti, di aver trovato delle lettere tra la ragazza e il suo autista e di essersi arrabbiato per questo.

Inoltre Stern rivela di essere stato lui a sfigurare il volto del suo autista quando era giovane di essersi poi pentito e per questo ha poi deciso di assumerlo in qualità di suo autista.

Il decimo e ultimo episodio della sera in onda su Canale 5

Il decimo ed ultimo episodio della serie rivela il vero autore dell'omicidio di Nola: Jenny confessa di aver sentito il marito e Pratt parlare delle prove in loro possesso e Marcus scopre che l'autore del libro "Le origini del male" è l'autista di Stern, Luther, di cui si era impossessato Harry, il quale aveva compreso il potenziale del romanzo.

Intanto Harry decide di porre fine alla sua relazione con Nola tramite una lettera e così la giovane fugge con Luther, che le rivela di essere lui l'autore della lettera. I due vengono inseguiti da Pratt e Trevis, che uccidono Luther: Nola riesce a fuggire a casa della Signora Cooper per chiedere aiuto, ma i due la raggiungono e uccidono prima la donna e dopo Nola. Una volta compiuto l'omicidio, decidono di seppellire il corpo nel giardino di Harry, facendo ricadere la colpa su di lui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto