Ieri sera è andata in onda in prima serata su Canale 5 l'ultima puntata della seconda stagione di Rosy Abate. Il lieto fine ha comunque lasciato alcuni conti in sospeso facendo presagire che ci potrebbe essere una terza stagione della fortunata fiction di Mediaset. A supportare questa teoria (comunque ancora molto lontana dal concretizzarsi) alcune anticipazioni e delle interviste rilasciate dagli attori protagonisti (in particolare da Vittorio Magazzù) circa la possibilità di poter ancora lavorare alla fiction.

Rosy Abate 3: possibile una terza serie con Leonardo Abate protagonista (RUMORS)

Si è parlato a lungo in questo periodo di un'ipotetica terza stagione dello spin-off di Squadra Antimafia con Leonardo Abate come protagonista principale. Nel corso dell'intervista a Verissimo, l'attore Vittorio Magazzù ha confessato che la cosa potrebbe realizzarsi però ad un'unica condizione: 'Mi piacerebbe sviluppare in maniera più approfondita il personaggio di Leonardo Abate, ma deve comunque essere costruita bene la chiusura del percorso di Rosy'.

Poi, l'attore ha anche aggiunto: 'Se Giulia non vuole fare la terza stagione, passare subito a Leonardo Abate sarebbe una mancanza di rispetto nei suoi confronti e nei confronti degli spettatori'. L'attore che interpreta il figlio della Regina di Palermo non darebbe dunque vita ad uno spin off con lui come protagonista senza un passaggio di testimone naturale ma al tempo stesso costruito.

Magazzù ha così concluso :'La cosa ideale sarebbe di continuare insieme e poi di creare questo passaggio. Perché solo sulla scia di Rosy, Leonardo potrebbe un giorno diventare il Principe di Palermo'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Giulia Michelini non vorrebbe dare seguito al personaggio di Rosy Abate

L'attrice romana dal canto suo non vorrebbe però dare nuovo futuro al personaggio decennale di Rosy Abate. Durante una recente intervista a Verissimo la donna ha detto chiaramente che non vorrebbe più vestire i panni della mafiosa perché pensa che ormai non ci sia più nulla da raccontare sulla Regina di Palermo.

In particolare, ecco cosa ha detto riguardo ad una possibile terza stagione: 'Non mi pronuncio sull'argomento, perché ho già detto come la penso.

Per me il personaggio di Rosy ha un arco conclusivo con questa seconda stagione. Voglio lasciare un bel ricordo del personaggio. Una cosa non deve continuare all'infinito solo perché è bella'.

Inoltre, la Michelini ha anche affermato che crescendo sta sentendo il bisogno di provare nuove esperienze e magari interpretare nuovi personaggi. Infine, alla domanda: 'Sei stufa di interpretare Rosy Abate?' ha così risposto: 'Stufa no, ma sono un po' affaticata'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto