Masako è la principessa triste del Sol Levante, paragonata a Lady Diana è ora ufficialmente imperatrice del Giappone. L'imperatore Akihito ha abdicato a favore del figlio Naruhito ed è iniziato per il Giappone un nuovo periodo, l'era Reiwa "Il periodo di bella armonia".

Il 10 novembre si è tenuta la parata che ha ufficializzato l'ascesa al trono dell'imperatore Naruhito, presso l'Imperial Palace Plaza a Tokyo si è tenuta una celebrazione in onore della coppia reale, la sfilata è stata accompagnata da musicisti e ballerini.

Masako, la nuova imperatrice, nata il 9 dicembre 1963 dal diplomatico Hisashi Owada, dopo aver frequentato le scuole in Giappone nel 1979 si è trasferita con la famiglia negli Usa dove ha studiato ad Harward laureandosi nel 1985 in economia internazionale. Subito dopo è entrata nel servizio diplomatico. Nel 1986 conosce ad un party Naruhito e questo inizia a farle una corte spietata. Masako che parla correttamente anche inglese, francese e tedesco rifiuta inizialmente la corte dell'imperatore Naruhito a causa delle rigide regole di corte ma alla fine i due si sposano per amore.

Le loro nozze celebrate con cerimonia shintoista nel Palazzo Imperiale sono state un evento che ha fatto grande rumore, ma subito dopo il matrimonio per la neo principessa è iniziato un periodo difficile. In più un aborto spontaneo ha reso ancora più difficile la sua situazione psicologica. Il nuovo imperatore ha ufficialmente dichiarato che l'imperatrice soffre di un "disturbo dell'adattamento".

A Tokyo festeggiamenti per la parata dell'imperatore

La parata si doveva svolgere il 22 ottobre, dopo la cerimonia d'incoronazione di Naruhito ma l'arrivo del tifone Hagibis ha rimandato l'evento.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica

Molte sono le persone arrivate per vedere Masako: "È una donna straordinaria" dicono. Durante la parata la nuova imperatrice si è mostrata elegante e sicura di sé nel suo abito bianco come vuole la tradizione della casa reale.

Migliaia di persone hanno assistito alla parata, il corteo è partito in auto percorrendo 4,6 km per circa 30 minuti, la coppia reale ha viaggiato a bordo di una Toyota Century, 26.000 poliziotti hanno avuto il compito di vigilare sulla coppia reale e le bande militari hanno accompagnato il passaggio dell'imperatore.

Molti sono arrivati verso le prime ore del mattino per prendere posto, una delle rare occasioni per vedere Naruhito e Masako da vicino.

Ci sono stati anche discorsi di congratulazioni del Primo Ministro Shinzo Abe e di personaggi illustri come l'attore di Kabuki Matsumoto Hakuo e l'attrice Mana Ashida. Il corteo composto da 50 auto ha accompagnato i reali fino alla residenza di Akasaka. Un evento che rimarrà nella storia del Giappone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto