"La perfezione non esiste": una frase detta e ripetuta più volte in diretta tv. Uno sfogo e al contempo la rivincita verso gli odiatori che da anni si accaniscono contro di lei per via di qualche chilo di troppo. Venerdì sera, nel corso del programma di Rai Uno, '20 anni che siamo italiani' condotto in coppia con Gigi D'Alessio, l'attrice italo-spagnola Vanessa Incontrada ha fatto un monologo per rispondere a chi la giudica per le sue forme. Una confessione a cuore aperto, anche per aiutare a liberare le donne dai condizionamenti sociali che le fanno sentire inadeguate rispetto a canoni di bellezza stereotipati.

Il monologo di Vanessa

Vanessa Incontrada ha recitato venerdì sera in diretta tv a '20 anni che siamo italiani' un monologo contro il body shaming. Nel varietà condotto dalla coppia, lei natia di Barcellona ma italiana d'adozione, lui napoletano ma da vent'anni a Roma, la Incontrada ha uno spazio tutto suo.

Durante la prima puntata ha parlato del Natale e della magia delle cose quotidiane. Lo scorso venerdì il suo 'assolo' invece è stato molto personale, incentrato su un tema che la riguarda direttamente: l'essere bullizzata per il proprio aspetto fisico che non corrisponde ai parametri imposti dalla società dell'immagine.

Vanessa ha subito tanti attacchi da odiatori online solo perché il suo corpo è diventato più rotondo dopo la nascita del figlio Isal avuto dal compagno Rossano Laurini. Nel suo discorso non ha fatto esplicita menzione ad haters e attacchi, tanto feroci quanto gratuiti. Con uno specchio in mano si è rivolta ai telespettatori e a se stessa per raccontare in pochi minuti il percorso dal condizionamento all'accettazione di sé.

Che la perfezione non esista, ha detto l'attrice, è persino una constatazione banale, ma il concetto non è tra i primi fondamentali insegnamenti impartiti ai bambini. Lei ha riferito di aver perso tanto tempo rincorrendo un modello, cercando d'essere perfetta, anche in amore. Finché ha incontrato un uomo speciale. Emozionata, ha allora parlato con tenerezza di suo marito Rossano che le ha detto una cosa che l'ha fatta riflettere: di sorridere dei propri difetti.

E lui ha saputo prendere di lei "tutto il pacchetto", pregi e difetti.

Poi, si è rivolta alla se stessa di 20 anni fa che si accaniva ad essere diversa, a voler diventare ciò che non è e non sarebbe potuta essere. "Pensavo di essere sbagliata agli occhi degli altri", ha poi aggiunto a proposito della rotondità delle sue forme. Se fosse nata negli anni '30 o '50, sarebbero state considerate perfette.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

In questa realtà no, ma non possono diventare motivo di vergogna. "Adesso riesco a sorridere, ma non è stato sempre così, perché a volte le critiche feriscono. Partono da un cellulare e arrivano dritte allo stomaco", ha aggiunto.

Ora si sente orgogliosa di ciò che vede allo specchio, consapevole che a volte si piace, a volte no. E ha capito che l'importante "è circondarsi delle persone che ci vogliono bene per quello che siamo e che ci spingono a essere noi stessi.

Perché tanto nella vita la perfezione non esiste". Al termine del pezzo l'attrice si è commossa fino alle lacrime, ed è stata celebrata dal pubblico con un caloroso applauso. Il suo compagno ha avuto un pensiero dolcissimo: sul suo profilo Instagram, ha ricondiviso il monologo di Vanessa aggiungendo anche dei cuori.

Dedica e lettera speciali per il compleanno

Lo scorso 24 novembre, Vanessa Incontrada ha compiuto 41 anni. È stata festeggiata in modo speciale dal suo compagno, imprenditore che gestisce alcune discoteche a Follonica dove la coppia vive con il figlio Isal che ha 11 anni. Laurini, di solito molto riservato, ha pubblicato un post sul suo profilo per festeggiare Vanessa: una foto in bianco e nero di lei con i capelli raccolti e uno sguardo molto intenso, con allegato un messaggio d'amore: "Auguri anima buona.

E non guardarmi così che mi fai arrossire. Ti amo". A questo regalo, si è aggiunta una letterina da parte del figlio: "Ciao Mammy. Buon compleanno! Io e babbo ti abbiamo fatto un pensiero con tutto il nostro cuore e amore. Ti vogliamo moltissimo bene, sarai sempre nei nostri cuori e ti aiuteremo quando ne avrai bisogno. Happy Birthday, love you”.

Vanessa e Rossano stanno insieme dal 2007, e sono più innamorati che mai dopo tanti problemi e peripezie. Il colpo di fulmine, infatti, è scoppiato quando lui era sposato con Chiara Palmieri, mentre l’attrice frequentava il fratello di lei, Andrea. L'attrazione è stata inarrestabile e i due sono riusciti a coronare il loro sogno d'amore.

Oltre ad essere attrice, conduttrice, cantante, Vanessa è anche scrittrice: dopo aver pubblicato nel 2015 il suo primo romanzo, 'Insegnami a volare', ne ha da poco sfornato un altro, 'Le bugie uccidono', scritto a quattro mani con sua mamma Alicia Soler Noguera.

Segui la nostra pagina Facebook!