"Buongiorno Upper East Siders! Qui è Gossip Girl" Molti fan, almeno una volta, hanno sognato di svegliarsi con questa frase e, con ogni probabilità, Gossip Girl sta tornando per davvero. HBO Max, il servizio streaming di casa Warner Bros. sta lavorando ad un reboot della serie da sei fortunate stagioni che ha fatto innamorare il pubblico.

Gossip Girl ruotava attorno ad un gruppo di studenti di un liceo privato di New York, che crescevano, sbagliavano, e spendevano le fortune dei propri genitori insieme.

La nuova serie dovrebbe essere rilasciata negli USA insieme alla piattaforma, nel maggio 2020.

Cosa aspettarsi dal reboot in corso

La trama ufficiale del reboot recita: Otto anni dopo che il sito originale è stato chiuso, una nuova generazione di ragazzini Newyorkesi viene introdotta alla sorveglianza social di Gossip Girl. La serie si concentrerà su quanto i social media – e lo stesso panorama di New York – sono cambiati negli anni

Nell’era in cui ogni evento della nostra vita viene immortalato con uno scatto per le stories di Instagram, sarà affascinante vedere come la presenza di Gossip Girl influenzerà le vite di queste giovani copie ricche e viziate dei nostri amati Blair, Serena, Nate, Chuck & co.

Al timone del reboot i produttori Stephanie Savage e Josh Schwartz. Entrambi hanno spiegato come l’universo in cui sarà ambientata la serie sarà identico a quello originale: i personaggi frequenteranno le stesse scuole degli originali, abiteranno negli stessi quartieri. A cambiare saranno i protagonisti e alcune tematiche, con una particolare attenzione all’integrazione, la discriminazione e l’omosessualità.

Il ritorno del cast originale

Del cast originale è assicurata soltanto la partecipazione di Kristen Bell, attrice di Veronica Mars, come voce di Gossip Girl, ruolo che ha ricoperto per sei anni.

Schwartz ha dichiarato, al TCA Summer Press Tour, di aver “raggiunto tutti gli attori originali per far sapere loro di questo progetto” ma che “hanno interpretato questi personaggi per sei anni, sta a loro decidere se vogliono tornare”.

Al momento l’unico ad aver espresso la volontà di partecipare in un cameo è stato Chace Crawford, che nella serie originale interpretava Nate Archibald. Schwartz ha anche spiegato come i protagonisti del reboot parleranno ancora di Blair, Serena, Chuck, Nate e Dan, e in merito a quest’ultimo ha ammesso che potrebbe avere un ruolo importante, implicando dunque il ritorno di Penn Badgley.

E’ da valutare l’eventuale partecipazione di Leighton Meester, la quale in diverse interviste aveva dichiarato di aver chiuso con il suo personaggio, Blake Lively, che ha recentemente avuto una bambina, Ed Westwick e gli altri.

In attesa di ulteriori notizie, perché non iniziare un rewatch su Netflix delle sei stagioni che ci hanno fatto sognare?

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!