Luca Onestini, modello e speaker radiofonico di successo, è stato l'ospite della terza puntata di Rivelo, il programma condotto da Lorella Boccia in onda ogni giovedì su Real Time in prima serata. Luca ha parlato di passato, presente e futuro, attraversando argomenti più toccanti quali la vitiligine e il sogno infranto di entrare in Serie A.

Luca Onestini sull'infortunio calcistico che ha infranto il suo sogno: 'Botta fortissima, un pugno in faccia'

Onestini, apprezzatissimo sui social per la sua simpatia e la sua relazione con Ivana Mrazova, si è raccontato a ruota libera a Rivelo.

Alla domanda della conduttrice su quanti sogni avesse già realizzato, ha confidato: 'Mi sono sempre definito un sognatore. Mi appassionano tante cose. Il sogno che avevo sin da bambino era fare il calciatore'. Luca ha raccontato un aneddoto che risale alle scuole elementari: 'La maestra ci fece scrivere le nostre paure più grandi. Tra le tante scrissi che avevo paura di non arrivare in Serie A come calciatore. Era molto importante per me realizzare quel sogno. Si è spezzato che io avevo 17-18 anni, con l’infortunio'.

Il suo desiderio era quello di giocare nel Bologna, la sua squadra di sempre: 'Ho avuto un infortunio importante e si è infranto il mio sogno. Ero a un passo da fare il grande salto. Ho avuto un problema importante all'anca, una forte infiammazione che mi ha portato ad un'operazione. Son stato fermo un anno e mezzo'. E ammette: 'È stata una botta fortissima, sono rimasto scioccato, un pugno in faccia.

Mi sono detto: che cosa faccio? Sono ripartito dall'università. Volevo entrare a odontoiatria e ce l'ho fatta, ma non mi sono ancora laureato. Sono al quarto anno e sono un bravo studente'.

Sull'iscrizione a Mister Italia: 'Volevo recuperare il tempo perduto'

Luca rivela di essersi perso gran parte della giovinezza. Ogni sabato sera non usciva come i suoi coetanei, perché l'indomani giocava. Dopo l'infortunio e l'iscrizione all'università ha sentito il bisogno di recuperare tutto il tempo perduto.

Nel 2013 si è iscritto al concorso di bellezza Mister Italia, che lo ha incoronato il più bello d'Italia: 'Decisi di iscrivermi a quel concorso perché si conoscevano tanti nuovi ragazzi e soprattutto ragazze. Volevo recuperare anche gli aspetti più superficiali della mia vita che avevo trascurato'.

In contemporanea al concorso, Luca fece il provino anche per il Grande Fratello e per Uomini e Donne: 'Fui scartato dagli autori del GF quando avevo 20 anni. Quando entrai al GFVip mi presi la mia rivincita'. Con la redazione di U&D, invece, rimase in contatto e fu poi chiamato per fare il tentatore e successivamente per salire sul trono.

L'esperienza si concluse con la scelta di Soleil Sorge che però lo avrebbe tradito con Marco Cartasegna quando Luca si trovava all'interno della casa. Quando gli comunicarono quello che stava succedendo al di fuori, Luca decise di rimanere dentro: 'Non c'era nulla da dire, quando superi un certo limite non c'è più margine per confrontarsi. Non è stato facile'.

Luca: 'Non ho mai avuto un amico come Raffaello Tonon'

Nel GFVip ha trovato sia l'amore e sia un fratello, Raffaello Tonon. La loro amicizia è continuata anche fuori dal programma: 'Un amico così, del quale fidarsi ciecamente, non lo avevo mai avuto.

È una cosa bellissima'. I due conducono il programma radiofonico 'Miseria e nobiltà' su RTL 102.5: 'Quando abbiamo iniziato a lavorare insieme pensavo che ci divertissimo solo noi due. Invece poi la gente ha iniziato a riempirci di complimenti'. E su possibili nuovi lavori in coppia con Tonon: 'Spero che ci possa essere qualcosa di più. Ci sarà e lo faremo bene'.

Sulla mancata ospitata al GF per difendere il fratello Gianmarco: 'Chiesi più volte di entrare mi dissero che non era necessario'

'Gianmarco è il regalo più bello che i miei genitori mi abbiano mai fatto', confida Luca teneramente. Riguardo alla mancata ospitata al GF per sostenere suo fratello Gianmarco Onestini: 'Io chiesi la possibilità di entrare, tante volte.

Veniva attaccato e nessuno lo difendeva. Ero amareggiato. Non volevo che si sentisse abbandonato a se stesso perché non era così. La risposta che mi davano era che non era necessario'. Alle insistenze della Boccia risponde: 'Ho le mie opinioni, ma le tengo per me. Se un giorno avrò i fatti te ne parlerò. Con mio fratello ci ho parlato lo stesso, presi un megafono e andai lì fuori. Era l'unico modo per parlare con lui'. E aggiunge: 'Credo che quel mio video abbia avuto più visualizzazioni della prima puntata del GF. Ha superato i 7 milioni. Era un contenuto che alla gente interessava'.

Luca ha conosciuto la sua fidanzata Ivana Mrazova all'interno del Grande Fratello Vip, ma si sono messi insieme soltanto qualche mese dopo l'uscita dalla casa.

La conduttrice chiede a Luca come mai la loro coppia piace così tanto: 'Non ci preoccupiamo di questo. E quindi forse per questo ci vogliono veramente bene. Siamo semplicemente noi stessi e lo saremmo anche se la gente non lo approvasse'. Sulla sua relazione rivela: 'Lei è la mia spalla e io la sua. So che di lei mi posso fidare. In tutte le altre relazioni precedenti non avevo mai avuto questa sensazione. È l'unica che mi rasserena'.

Luca ammette che momenti di crisi profonda non ne hanno attraversati come coppia: 'È impossibile litigare con lei. Cresciamo piano piano'. Luca a cuore aperto confessa tutto il suo amore e desiderio per la fidanzata Ivana: 'È talmente bella che potrebbe avere chi vuole, se sta con un disgraziato come me vuol dire che un motivo c'è.

La passione? Dopo due anni non è cambiata. Ivana è talmente bella che ogni volta che la guardo negli occhi vedo sfumature diverse, sembrano sempre occhi nuovi. Trovo sempre dettagli nuovi del suo corpo'.

Luca sulla vitiligine: 'A 15 anni un allenatore mi disse che le mie gambe facevano schifo e che avrei dovuto coprirle'

Oggi Luca non fa mistero della sua vitiligine, senza alcuna vergogna. 'Non l'avevo mai fatta vedere prima del GF. A Mister Italia giravo con una boccetta di fondotinta. Dovevo coprirla perché secondo me i giudici non erano ancora pronti a capire che si trattava di una mia particolarità.

Le mie macchie bianche sono come dei tatuaggi che mi ha fatto la natura. Io sono così, oggi mi riconosco'. Oggi Luca si accetta e anzi fa del suo disturbo un punto di forza. Se potesse togliere le macchie non lo farebbe neppure: 'Non l'ho mai visto come un problema. Le ho coperte esclusivamente per quel concorso. Tantissime persone mi scrivono che soffrono di questa patologia della pelle, non è una cosa rara. È solo un inestetismo, non causa problemi di salute'.

La domanda più ricorrente che gli viene fatta è quando si sposerà con Ivana: 'In un futuro prossimo non c'è il matrimonio. Però, mi auguro con tutto il cuore e so che in un futuro ci sarà.

Non immagino una presenza diversa al mio fianco, non immagino il mio futuro senza di lei. Il matrimonio è un passo molto importante, ci vuole il giusto tempo'. E sulla possibilità di avere dei bambini: 'A me piacerebbe avere una famiglia numerosa. Ivana ha un forte istinto materno'.

Segui la pagina Uomini E Donne
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!