Nella puntata del 2 febbraio di Domenica In, format pomeridiano condotto da Mara Venier su Rai 1, è stata ospitata Iva Zanicchi per raccontare ancora una volta la sua carriera, i suoi ricordi di gioventù e la sua vita privata. A inizio intervista, l'"Aquila di Ligonchio" si è lasciata scappare una battuta un po' troppo pesante sul tema delicato del Coronavirus e sui cinesi, che non è passata inosservata alle orecchie dei telespettatori. Questi ultimi, infatti, si sono riversati su Twitter con commenti piuttosto negativi nei confronti della Zanicchi, bollandola come "razzista e ignorante".

La battuta della Zanicchi a Domenica In fa arrabbiare gli utenti Twitter

Oggi, Iva Zanicchi è stata accolta nello studio di Domenica In e, quando Mara Venier ha tirato in ballo l'argomento Coronavirus, la cantante non ha potuto fare a meno di smorzare un po' la preoccupazione dichiarando: "Quando vedo un cinese me la do a gambe!". Tale affermazione, però, non ha fatto per nulla sorridere gli utenti di Twitter che hanno commentato la scena così: "Iva Zanicchi si mostra per quello che è. Una persona misera e ignorante". Poi qualcuno ha rincarato la dose scrivendo: "Quando vedo un cinese, sorrido e me la do a gambe, dice Iva Zanicchi su Rai1 parlando del coronavirus mentre Mara la ascolta divertita.

Trovo tutto questo orribile e non mi parlate di paura di contagio, questo è razzismo. Sono schifata". Inoltre, c'è anche chi incita la Rai a prendere delle misure severe contro le dichiarazioni della Zanicchi: "Gravissime affermazioni di Iva Zanicchi nel silenzio della conduttrice. La Rai prenda provvedimenti".

Infine, l'"Aquila di Ligonchio", accortasi della gaffe commessa, si è scusata con il pubblico telespettatore ma era già troppo tardi. La polemica ormai era scoppiata e gli utenti di Twitter non hanno perdonato la battuta.

Iva Zanicchi parla di suo padre a Domenica In

Nel corso dell'intervista di Mara Venier a Domenica In, Iva Zanicchi ha parlato anche di suo padre, al quale ha sempre voluto bene nonostante si dimostrasse freddo e poco affettuoso nei suoi confronti.

"Lui aveva tutto dentro e faceva fatica ad esporsi. Mio papà prima di morire ha voluto me vicino e a fatica mi ha chiesto un bacio sulla fronte" ha raccontato la Zanicchi. Poi la cantante emiliana ha aggiunto che l'importanza della figura paterna l'ha capita soltanto quando ha raggiunto un'età più matura: "Solo più tardi ho capito che papà era speciale, ma io ero troppo mammona. Non fatelo, se vostro padre lo vedete assente e poco affettuoso, è perché magari non è capace ad aprirsi. Invece abbracciatelo". Insomma, l'"Aquila di Ligonchio" è riuscita a lanciare un messaggio davvero molto positivo e importante per le famiglie, nonostante lo scivolone sui cinesi.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!