Martedì 18 febbraio, Morgan ha postato una nota sul suo sito ufficiale, nella quale ha spiegato il vero significato del testo modificato di "Sincero", il brano che ha provocato l'espulsione per l'abbandono del palco da parte di Cristian Bugatti, in arte Bugo. Quella performance del venerdì 7 febbraio a Sanremo, arricchita di accuse e offese, è ormai divenuta virale: il filmato su Youtube ha oltrepassato le dodici milioni di visualizzazioni.

Analisi del brano modificato da Morgan a Sanremo 2020

Morgan ha analizzato verso per verso il suo testo di "Sincero": "Non è dissing però è dissenso cantato da un dissidente a un dissennato cantante", ha spiegato l'ex frontman dei Bluvertigo sui suoi canali ufficiali.

L'artista milanese ha poi analizzato il verso in cui dice "certo il disordine è una forma d'arte, ma tu sai solo coltivare invidia", precisando che si riferiva al disordine della creatività da cui nascono tante opere d'arte. Tale caratteristica non appartiene a Bugo perché, secondo le dichiarazioni di Morgan, sarebbe una persona calcolatrice che riesce a ricavare la sua forza solo provando rancore. Dopodiché, il cantautore classe 1972 è arrivato a spiegare anche l'ottavo verso, in cui afferma: "Ringrazia il cielo che sei su questo palco, rispetta chi ti ci ha portato dentro", commentando: "A grandi linee alludono a un'azione doverosa di riverenza che rappresenti una reale consapevolezza del privilegio, che invece manca ed è la ragione stessa dell'inventiva inaspettata, ma chiamata, cercata e meritata".

Quindi, il palco, secondo Morgan, è il posto sul quale vanno in scena le esibizioni delle grandi star della musica, e se un artista è riuscito a ottenere questo privilegio, dovrebbe ringraziare "chi è più grande di lui", ad esempio il fato o la fortuna. Infine, l'artista milanese ha chiosato il suo lungo post spiegando che né Bugo e né il suo staff avrebbero portato rispetto nei suoi confronti, sia durante la settimana sanremese che nei giorni precedenti.

Insomma Morgan non voleva essere ringraziato da Bugo, ma solo essere rispettato per il fatto di averlo portato in un sistema dal quale avrebbe tratto vantaggio in ogni suo aspetto.

Morgan mette all'asta il testo riscritto di Sincero

Morgan ha messo all'asta il testo riscritto di Sincero. A comunicarlo è stato lo stesso cantautore con un post sulla sua pagina Facebook: "Come promesso in diretta a Live-Non è la D'Urso, Morgan ha messo all'asta il foglio originale di Sanremo.

Il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza". L'asta, che ha oltrepassato la cifra di duemila e cinquecento euro, terminerà sabato 22 febbraio alle ore 17:06.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!