Al via domenica 15 marzo la nuova serie Rai dal titolo Bella da morire con Cristiana Capotondi. La serie prende il posto della seconda stagione de La vita promessa con Luisa Ranieri e Francesco Arca che chiuderà i battenti domenica 8 marzo dopo tre prime serate che hanno raccontato la storia dell'emigrante siciliana Carmela Carrizzo e dei suoi figli scappati alla volta dell'America per un futuro migliore.

Bella da morire racconta la storia di un femminicidio ma è molto altro ancora. Le donne protagoniste della storia sono come legate da un filo che le accomuna, e il regista della serie ha cercato in tutti i modi di scardinare gli stereotipi di genere che spesso circondano i crimini contro le donne.

In quattro prime serate la Rai racconterà di uno dei crimini più attuali di questo nuovo secolo, dando voce alle donne che spesso restano in silenzio e che vengono uccise per mano di mariti e fidanzati. Storie di ogni giorno che scuotono le anime.

La storia

Eva Cantini è una giovane ispettrice di polizia, la sua vita appare tranquilla ma in realtà la donna ha un passato molto triste. Sin da ragazza ha imparato a sue spese che l'attacco è la miglior difesa e per questo tenta in ogni modo di riuscire nella vita professionale e lavorativa cercando di non abbassare mai la guardia.

Ad un certo punto della sua carriera, Eva deve indagare sulla morte di Gioia Scuderi, la ragazza più bella e desiderata del paese. La giovane viene trovata morta in fondo al lago e la Cantini deve indagare per capire come sia morta la ragazza e come sia arrivata nel luogo del ritrovamento. Nel corso delle indagini Eva capisce di avere molte cose in comune con la giovane vittima e si fa trasportare dal caso.

Accanto a lei anche il Pm, una donna più matura, che vuole andare in fondo alla questione evitando lo sciacallaggio mediatico della giovane vittima che, proprio per la sua bellezza, era molto chiacchierata in paese.

Il cast

Oltre a Cristina Capotondi nei panni di Eva Cantini (che abbiamo visto in una precedente serie sul femminicidio e che rivedremo nella terza stagione de I bastardi di Pizzofalcone con Massimiliano Gallo e Alessandro Gassman) c'è Matteo Martari che vediamo in Don Matteo ed è stato tra i protagonisti della serie crime Non uccidere con Miriam Leone e di recente è stato tra i protagonisti della serie I medici.

A completare il cast troviamo Fauso Maria Sciarappa, Benedetta Cimatti (protagonista delle due stagioni de La strada di casa con Alessio Boni), Paolo Sassanelli ed infine Lucrezia Lante della Rovere attualmente nel cast del daily time Il Paradiso delle signore insieme a Giulia Arena che vedremo anche nella serie con la Capotondi.

Segui la nostra pagina Facebook!