Daniela Martani, ex assistente di volo Alitalia, divenuta famosa in seguito alla sua partecipazione al Grande Fratello 9, da tempo conduce una battaglia personale che la vede in prima linea contro le torture sugli animali e in particolar modo contro gli influencer, incuranti di quanta sofferenza ci sia dietro alla produzione di un capo di abbigliamento. Negli anni si è scontrata più volte contro Chiara Ferragni, colpevole, a detta sua, di indossare spesso pellicce vere.

Daniela Martani spiega perché non crede alla bontà del gesto di solidarietà dei Ferragnez

Due giorni fa, Chiara Ferragni e il marito Fedez, hanno lanciato una raccolta fondi per aiutare l'ospedale San Raffaele di Milano a rafforzare il reparto di terapia intensiva che, a causa del Coronavirus, necessita di più posti letto.

I Ferragnez hanno così donato 100.000 euro: attualmente, le donazioni hanno superato i 3 milioni e mezzo di euro. Daniela Martani nel lungo post pubblicato sul suo profilo social, ha espresso parecchi dubbi sulla bontà del gesto dei due coniugi in quanto, a detta sua, non lanciano messaggi etici, vivendo nel lusso più sfrenato e non preoccupandosi della crudeltà che c'è dietro al mondo della moda. Qui di seguito quanto scritto nel post ieri sera:

"Perché non credo alla bontà dell'iniziativa promossa da chiaraferragni e fedez. Chiara Ferragni e consorte promuovono da anni, fregandosene altamente della sofferenza che provano, la crudeltà sugli #animali indossando le loro #pellicce. Sappiamo tutti come vengono scuoiati vivi. Volpi, visoni, zibellini, procioni, coyote, coccodrilli scuoiati senza pietà per farne borsette eppure di filmati che testimoniano queste terrificanti pratiche ce ne sono a iosa.

Di appelli alla loro coscienza ne sono stati fatti tanti, troppi, ma niente a loro non interessa, d'altronde Fendi, MiuMiu e louisevitton pagheranno fior fior di euro per averli testimonial e quindi chissenefrega degli animali. I due promuovono uno stile di vita totalmente effimero basato sul consumismo, sul lusso più sfrenato senza mai lanciare messaggi etici.

L'industria della moda che loro sostengono e da cui guadagnano milioni è una delle più inquinanti del mondo ed anche una delle più crudeli proprio per l'abuso sconsiderato che fa degli animali. Far credere ai follower che possedere migliaia di vestiti, scarpe, borse da cambiare tutti i giorni sia fico altrimenti sei chep è il messaggio più sbagliato che si possa trasmettere.Tutto quello che fanno è sempre mirato ad un guadagno o di immagine o in termini economici, difficile credere che questa occasione possa essere diversa.

Non basta fare un singolo gesto per essere applauditi ma avere una condotta etica coerente e lineare è quello che rende le persone credibili.Io la penso così, sempre disponibile a cambiare idea quando scorgerò onestà e sincerità nelle loro azioni e soprattutto quando smetteranno di comportarsi come se tutto ciò che li circonda non abbia valore compresi gli animali che indossano".

Nessuna replica è arrivata, al momento, da parte di Chiara Ferragni e Fedez.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!